Condividi su

Archivio

Letto per voi

Recupero ecologico e sociale per la Russia

FSIN, l’ufficio federale russo per l’esecuzione della pena, ha proposto di istituire dei corsi di recupero pfu in diversi penitenziari nazionali come contributo del sistema penale alla causa ecologica nel paese. Il progetto pilota sorgerà nel territorio di Chabarovsk, nell’estremo oriente; FSIN fornirà il luogo per lo stabilimento e la manodopera, mentre le autorità regionali si faranno carico delle attrezzature. Si calcola che ogni stabilimento riuscirà a impiegare fino a 70 carcerati precedentemente addestrati.

FONTE: TYRE & RUBBER RECYCLING 3/2019

 

Gioie e dolori della ricostruzione in Nigeria

Pur essendo ancora allo stadio iniziale, la ricostruzione in Nigeria non è ancora pienamente accettata in quanto accusata di fornire prodotti non sicuri. Il pregiudizio è così diffuso che gli automobilisti generalmente optano per pneumatici di basso costo ma nuovi. Nell’arco di 40 anni, il numero di auto sulle strade nigeriane è aumentato fino a superare attualmente gli 11 milioni di unità, e la durata media dei pneumatici in dotazione è di 3 anni. La Nigeria genera quindi annualmente 14 milioni di pneumatici adatti alla ricostruzione, il che pone le basi per una fiorente attività. Purtroppo, alcuni ricostruttori in passato hanno danneggiato il settore adottando pratiche dubbiose che compromettevano la sicurezza del prodotto; l’ente nigeriano FRSC (responsabile della sicurezza stradale nazionale), ritenendo i ricostruiti responsabili della maggior parte degli incidenti stradali, ha temporaneamente bloccato tutte le operazioni di ricostruzione nel paese.

FONTE: RETREADING BUSINESS 3/2019

Lavori in corso in Kenya

Il Kenya sta attualmente rinnovando il tratto dell’autostrada B9 che collega il paese con le confinanti Somalia ed Etiopia. Questo tratto di 748 km verrà asfaltato ex novo, per conferire maggiore stabilità a una regione pesantemente penalizzata da infrastrutture insufficienti e da continui attacchi di gruppi ribelli. Al termine dei lavori, il viaggio di 1200 km dalla capitale Nairobi a Mandera, che richiedeva finora due giorni di bus in buone condizioni atmosferiche, sarà considerabilmente ridotto. Inoltre, essendo Mandera situata al confine con la Somalia e l’Etiopia (nell’estremo nord del Kenya), anche i trasporti ne trarranno enormi vantaggi.

FONTE: E-NEWS WORLD HIGHWAYS 23/9/2019

Nuovo tunnel per Helsinki

In Finlandia è al vaglio la proposta di un nuovo tunnel che collegherà la zona nord-orientale di Helsinki con l’autostrada di Länsiväylä, attualmente collegata alla rete stradale sud-occidentale della capitale finlandese. Il progetto, che comprenderà una strada a due corsie in ambo le direzioni, includerà anche diversi tunnel connessi ad altre strade principali che favoriranno una maggiore mobilità pedonale. Il terreno roccioso su cui sorge Helsinki si presta particolarmente alla costruzione di tunnel; la Finlandia è inoltre fra i leader mondiali nella produzione di macchinari per l'esecuzione professionale di costruzioni nel sottosuolo.

FONTE: E-NEWS WORLD HIGHWAYS 24/9/2019

Ventata di speranza per la ricostruzione in Brasile

Una coalizione di case europee appoggiata dal Mercosur (mercato comune dell’America meridionale) chiederà al governo brasiliano di revocare le restrizioni sull’importazione di pneumatici usati. La vicenda va avanti dal 1991 e nel 2007 il governo ha completamente bloccato le importazioni di pneumatici usati e ricostruiti. Riaprire le frontiere all’importazione di carcasse permetterebbe ai ricostruttori locali di ridurre sensibilmente i costi di produzione, rendere il settore più competitivo e creare nuovi posti di lavoro. Si stima infatti che ogni impianto di ricostruzione brasiliano produca attualmente il 30% in meno della sua capacità effettiva. Essendo imminente l’inizio dei negoziati, i ricostruttori brasiliani sperano di vedere i primi risultati entro la fine dell’anno corrente.

FONTE: RETREADING BUSINESS 3/2019