Condividi su

Archivio

Flash

Marangoni ha acquisito la maggioranza azionaria della sudafricana Leader Rubber

Il Gruppo Marangoni annuncia l’acquisizione della maggioranza azionaria della società produttrice di battistrada sudafricana Leader Rubber Company SA (Pty) Ltd. La più che decennale partnership tra Leader Rubber e Marangoni è stata recentemente rafforzata con l’obiettivo di sviluppare ulteriori accordi con i ricostruttori locali e aumentare le esportazioni nell’Africa Subsahariana.

Matthias Leppert, Responsabile Vendite EMEA di Marangoni, ha dichiarato: “Nel 2018 le due parti hanno concordato un investimento da parte di Leader Rubber per l’avviamento a Johannesburg di una linea di produzione dedicata ai rivenditori Ringtread che operano all’interno di questi mercati regionali e, dalla sua installazione, è stata riscontrata una tendenza positiva nelle vendite”. Leader Rubber Co. S.A. è il distributore esclusivo del sistema Ringtread nel mercato sudafricano ed è il principale produttore di fasce prestampate, gomma non vulcanizzata per OTR, materiali di consumo e macchinari necessari per il processo di ricostruzione. Oltre a essere il player di riferimento del mercato Sudafricano, Leader Rubber gode di una importante quota di mercato nella regione dell’Africa Subsahariana. Marangoni sta aumentando la propria partecipazione azionaria dal 25% al 51%, con l’obiettivo di consolidare e rafforzare la presenza del Gruppo in Sud Africa e in tutti i mercati dell’area subsahariana, forte della superiorità di una tecnologia di ricostruzione, quella del sistema Ringtread, sempre più diffusa e riconosciuta a livello mondiale.

Michelin presenta la sua squadra di partners Redistributori

Il mercato della redistribuzione di pneumatici è caratterizzato da un processo di razionalizzazione e ristrutturazione che porta come risultato una concentrazione delle attività su un numero di operatori inferiore ma di taglia via via crescente. In coerenza con queste evoluzioni e in vista di altre che potranno avvenire, Michelin ha intrapreso un’opera di selezione importante dei propri partners Redistributori, basandosi su criteri di performance molto esigenti e con un’attenzione prioritaria al servizio al cliente. La squadra che sarà al fianco di Michelin, per il comparto pneumatici Turismo e Trasporto Leggero, risulta composta dalle seguenti undici aziende: B.R. Pneumatici Spa, Carlini Gomme Srl, Ciavarella Pneumatici Srl, Fintyre Spa, Max Tyre Srl, Olpneus Srl, Palmeri Emilio Sas, Pneus In Srl, Tagliabue Gomme Gross Srl, Univergomma Spa, Zuin Spa. Con l’obiettivo di massimizzare la soddisfazione degli operatori del settore, Michelin ha deciso inoltre di arricchire il programma di fidelizzazione “Associati” Michelin, inserendo nuovi servizi e iniziative di incentivazione. Tale programma è rivolto a gommisti, garage o altre tipologie di operatori che rispondono ai requisiti definiti da Michelin. “Con il supporto dei Redistributori Partners e l’implementazione del rinnovato programma “Associati”, Michelin continuerà la propria crescita in Italia, grazie anche alle straordinarie novità prodotto lanciate recentemente”, afferma Renato Paghera, Direttore Vendite Key Accounts di Michelin.

General Tire annuncia la sua collaborazione con NASCAR Whelen Euro Series ad Autosport International

Dopo l’annuncio fatto nel 2018, General Tire parteciperà alla NASCAR Whelen Euro Series in qualità di partner ufficiale e fornitore di pneumatici di tutti i team della serie a partire dal 2019. Come fornitore esclusivo di pneumatici, General Tire equipaggerà i team con le versioni slick e wet del suo nuovo modello di pneumatici NWES GT dalle misure 11.5/ 27.5 R 15, per le ruote anteriori e posteriori. Per celebrare la partnership, General Tire ha collaborato con NASCAR Whelen Euro Series alla creazione di un veicolo Euro Nascar presentato al salone Autosport International. Dalla collaborazione con gli specialisti NASCAR è nato un veicolo dalla livrea speciale per la prossima serie, un’auto che sarà presente sulla griglia di partenza di casa. “Riconosciuto come uno dei più grandi eventi europei di motorsport, Autosport International rappresentava per noi una fantastica occasione per presentarci come partner e fornitore ufficiale di pneumatici della NASCAR Whelen Euro Series – afferma Guy Frobisher, Senior Project Manager di General Tire in Europa –. Questo è solo l’inizio dell’entusiasmante viaggio dei due marchi e non vedo l’ora che la serie abbia inizio ad aprile”. Alan Baldwin, Direttore Vendite all’Ingrosso di Micheldever Tyre Services, importatore General Tire per il Regno Unito, ha aggiunto: “Con questa nuova avventura al centro dell’interesse di General Tire, Autosport International segna un inizio d’anno entusiasmante per noi e la partnership sarà il modo ideale per interagire con il marchio”. Iniziato nel 1991, Autosport International è un evento di quattro giorni per gli appassionati del racing e i professionisti del settore. I visitatori possono scoprire le più recenti tecnologie nel campo del motorsport e dell’automotive con la possibilità di incontrare le leggende del motorsport e vedere un’ampia gamma di veicoli, dai go-kart alle auto di Formula 1.

Stanley Black & Decker inaugura il Training Centre di Monvalle

Il Gruppo Stanley Black&Decker investe ulteriormente in Italia, con la realizzazione di un modernissimo Training Centre e un rinnovato Showroom presso la sede USAG di Monvalle in provincia di Varese. In un momento dove molti concorrenti preferiscono focalizzarsi sulla riduzione dei costi commerciali, Stanley Black&Decker fa della formazione uno dei suoi principali asset strategici. Si tratta di formazione a 360 gradi, rivolta sia ai clienti che al personale interno dell’azienda. In entrambi i casi l’obiettivo è duplice ed è quello di fornire un’adeguata preparazione tecnica di prodotto e di trasmettere i valori tipici della cultura aziendale e dei brand. Il rinnovato Training Centre ospiterà clienti provenienti dall’Italia e dall’estero, non solo del mondo industriale, artigiano e dell’autoriparazione, ma anche dell’edilizia, del settore elettrico e della grande distribuzione. La zona prove, principalmente dedicata agli elettroutensili e ai dispositivi laser, si sviluppa su un’area di oltre 200m2, con tutti i comfort necessari a mettere a proprio agio i partecipanti e permettere loro di operare in tutta sicurezza. Da citare inoltre un’ampia area esterna – la cosiddetta “zona verde” – che sarà utilizzata per le prove specifiche degli elettroutensili dedicati al giardinaggio. A tutto ciò si aggiunge una sala meeting di 100 posti, dotata di impianto audio video di ultima generazione, dove i partecipanti potranno assistere alle presentazioni teoriche. I corsi erogati riguarderanno l’intera gamma di elettroutensili, utensili a mano e pneumatici di tutti i marchi dell’azienda: Black+Decker, Bostitch, Dewalt, Expert by Facom, Facom, Irwin, Lenox, Stanley e Usag. Pur considerando la parte tecnica con grande attenzione, non saranno trascurati gli aspetti prettamente commerciali, fornendo in questo modo le argomentazioni più convincenti per vendere con profitto l’utensile professionale. Avere personale di vendita preparato e motivato, significa oggigiorno essere più competitivi e in grado di cogliere le migliori opportunità. In tema “digitale”, vi sono anche alcuni servizi a supporto dei programmi di formazione: E-Learning, una piattaforma online riservata ai clienti dotata di sistemi automatici di valutazione dell’apprendimento e rilascio di un attestato di partecipazione, e Training live streaming, per chi volesse mantenersi aggiornato e sempre al passo con le ultime novità di prodotto, usando semplicemente il proprio Pc, Tablet o Smartphone. A completamento di quanto sopra, sarà altresì disponibile uno Showroom multibrand: un’esposizione sintetica di tutti i marchi Professionali e Retail che costituiscono la più ampia e competitiva offerta di elettroutensili e utensili manuali attualmente disponibile sul mercato.

Due nuove acquisizioni in Germania per European FinTyre Distribution

European FinTyre Distribution (EfTD) – uno dei distributori paneuropei di pneumatici – prosegue nel suo percorso di crescita in mercati chiave e sottoscrive un accordo vincolante per l’acquisizione di due fra le principali realtà del mercato tedesco: Rs ExclusivReifengrosshandel GmbH e Tyrexpert Reifen +Autoservice GmbH. Le aziende – di proprietà del medesimo azionista, Thomas Schmidt – sono leader nella distribuzione all’ingrosso e retail nella Germania del Nord con una forte presenza nelle aree di Amburgo, Brema, Schleswig Holstein, Meclemburgo-Pomerania Anteriore, Sassonia e Sassonia-Anhalt. Le due realtà tedesche si sono distinte negli anni per la loro capacità di rispondere prontamente alle esigenze di un business in continua evoluzione attraverso un’ampia e diversificata offerta di prodotti e servizi, raggiungendo nel 2017 un fatturato aggregato di 88 milioni di euro e oltre 1 milione di pneumatici venduti. Il Gruppo EfTD – detenuto da Bain Capital Private Equity, un’importante società di investimenti a livello globale – punta a diventare la principale piattaforma di distribuzione di pneumatici in Europa sia attraverso un processo di crescita interna sia attraverso acquisizioni di società di primo ordine del settore. In soli due anni ha acquisito società di spicco della distribuzione degli pneumatici a gamma completa come l’italiana Fintyre e le tedesche Reiff Tyre Group e ReifenKrieg. Con questa acquisizione European FintyreDistribution diviene leader del comparto europeo con un fatturato complessivo di 1.2 miliardi (740 milioni solo in Germania), oltre 1.500 dipendenti e 126 punti vendita retail (84 sul territorio tedesco) diffusi capillarmente e un’ampia gamma di prodotti e servizi.

“Il mercato tedesco del ricambio di pneumatici – commenta Mauro Pessi, CEO di EfTD – vale più di 50 milioni di pezzi ed è uno dei più importanti nel panorama europeo. Con questa acquisizione acceleriamo il nostro progetto di sviluppo made in Ue che vede nel consolidamento del mercato una chiave di volta. Grazie a questa operazione, rafforziamo non solo la nostra presenza in nuove aree geografiche della Germania, ma irrobustiamo il nostro network retail che annovererà ben 84 negozi in Germania”. “Sono contento di aver portato a termine questa operazione – commenta Thomas Schmidt –. Visto il processo di consolidamento del mercato degli pneumatici di sostituzione in atto in Europa entrare a far parte di un gruppo grande e solido come EfTD era la miglior scelta possibile per assicurare un futuro luminoso alle aziende che ho costruito e ai nostri dipendenti. Inoltre, sono convinto che potremo dare un valido contributo allo sviluppo di EfTD grazie alla nostra esperienza”.

EVO Corse prende in gestione la linea Arcasting racing

Importante novità per EVO Corse e Arcasting: le due aziende venete, attive nella produzione e vendita di cerchi in lega, hanno sottoscritto un accordo tecnico e commerciale per la produzione e gestione della linea di ruote da competizione a marchio Arcasting. EVO Corse, da oltre 15 anni specializzata nella progettazione e produzione di ruote a accessori per racing, gestirà in esclusiva i modelli e le attività motorsport – che manterranno il marchio Arcasting – occupandosi delle fasi di produzione, stoccaggio e distribuzione, assicurate dai propri magazzini e dalla rete internazionale di rivenditori. “I nuovi modelli a marchio Arcasting saranno inseriti nei nostri cataloghi di vendita e saranno gestiti direttamente dalle nostre risorse tecniche e produttive – riferisce Luca Meneghetti, ceo di EVO Corse –. Questo ci consentirà di aumentare la proposta commerciale e i volumi di produzione, nell’ottica di una riduzione dei costi industriali e di un miglioramento dei servizi al cliente. La coesistenza delle due linee permetterà di diversificare le proposte commerciali e mantenere due identità di marchio distinte e riconoscibili”. “L’accordo consentirà di concentrare le nostre energie sulla produzione di ruote stradali senza penalizzare i clienti del settore motor sport che ci hanno scelto e hanno investito su di noi – afferma Nadir Giacometti, amministratore delegato di Arcasting –. La gestione EVO Corse garantirà disponibilità a stock e prontezza nel servizio e allo stesso tempo la salvaguardia del marchio”.

Piena velocità per le donne nel motorsport: Hankook è partner ufficiale pneumatici della nuova Serie W

La serie W condividerà il calendario con il DTM, a cui Hankook fornisce i suoi pneumatici come partner esclusivo dal 2011, in sei weekend di gara nel 2019. Hockenheim ospiterà il round inaugurale della serie di Formula tutta al femminile del 4 ° / 5 ° Maggio, mentre il finale si terrà a Brands Hatch il 10/11 agosto. Il montepremi complessivo è di 1,5 milioni di dollari, e il vincitore riceverà un assegno di 500.000 dollari.

Oltre 100 piloti donne provenienti da 30 paesi hanno fatto domanda per un posto in una delle 270-PS Tatuus T-318 di Formula 3, e sono 60 le donne che si sono qualificate. La decisione finale su chi avrebbe occupato i 18 ambiti posti di partenza è stata presa da una giuria di esperti, tra cui l’ex pilota di Formula 1 David Coulthard. Le 18 selezionate saranno ora sottoposte a corsi di formazione estesi, test di fitness severi e tanto allenamento alla guida, per garantire che siano preparate al meglio per l’inizio della Serie W a Hockenheim. Poiché tutte le macchine sono identiche, la gestione delle gomme sarà particolarmente importante, poiché anche piccoli cambiamenti alla pressione dei pneumatici possono avere un grande effetto in pista. Pertanto, il pneumatico Ventus Race di Hankook, con la sua costanza e il suo alto livello di aderenza, è il partner ideale per i giovani piloti. Manfred Sandbichler, Hankook Motorsport Director Europe, dichiara: “Siamo molto entusiasti di questa nuova partnership con la W Series e non vediamo l’ora di supportare questo nuovo affascinante formato di gara al meglio delle nostre potenzialità con Ventus Race e il nostro know-how. Una delle principali ragioni del nostro coinvolgimento è il fatto che la serie W è esclusivamente per le donne. Questo è grandioso, in quanto consente ai piloti femminili di svilupparsi in un ambiente professionale all’interno della scena del motorsport, che è ancora dominato dagli uomini. Tuttavia, non stiamo solo pensando alle donne nella cabina di pilotaggio, ma vogliamo anche garantire che meccanici, ingegneri e team manager femminili ottengano maggiori opportunità anche nel motorsport“. Catherine Bond Muir, Chief Executive Officer della W Series, commenta: “Hankook è un’azienda entusiasmante e innovativa, che, come la serie W, è sempre pronta a partire in una nuova direzione. Per questo motivo siamo felici di avere un partner come questo dalla nostra parte”.

Alcar taglia i prezzi al pubblico per le ruote in lega

Con l’adozione del nuovo listino lega, Alcar Italia, oltre a proporre nuovi modelli, si adegua alle esigenze di mercato e propone una riduzione media del 30% sui listini al pubblico per i cerchi in lega Aez, Dotz, Dezent, costruiti e distribuiti dalla multinazionale austriaca. “Il nostro obiettivo è contribuire a una maggiore chiarezza e trasparenza nel mercato, ponendo l’utente finale al centro della nostra attività, rispettando le 3 regole fondamentali: qualità, sicurezza e prezzo competitivo” dichiara Corrado Bergagna, Amministratore delegato di Alcar Italia. Alcar Italia è parte del Gruppo Alcar, che con oltre 5 milioni di ruote vendute in Europa si pone ai vertici del settore aftermarket per la produzione e vendita di ruote in lega e acciaio, nonché di una serie di prodotti legati al mondo dell’automotive come sensori, pneumatici e TreadReader.

Pirelli rimane in Formula 1 fino al 2023

Pirelli allunga di quattro anni la sua presenza in F1 come Global Tyre Partner. Conclusa positivamente la fase di convalida tecnica con la FIA, anche la trattativa con FOM ha avuto successo e al contratto attuale (in scadenza a fine 2019) si aggiungerà una nuova partnership per il quadriennio 2020-2023. L’accordo con FOM è stato raggiunto rapidamente, anche grazie agli ottimi risultati ottenuti insieme in queste ultime stagioni. L’accordo è completo e comprende anche le tante iniziative richieste dalla moderna F1. Massima unità di intenti anche sul fronte delle novità tecniche regolamentari attese per il 2021, a partire dai nuovi pneumatici da 18 pollici che quell’anno debutteranno nei Gran Premi. Chase Carey, Presidente e Amministratore Delegato Formula 1: “Pirelli è stata un partner importante e di valore per Formula 1 dal 2011 a oggi. Il loro è un marchio prestigioso nel motorsport: la prosecuzione della nostra partnership consentirà a F1 di sposarsi alla massima tecnologia automobilistica puntando a un futuro sempre migliore. Siamo felici di avere raggiunto questo accordo, che garantisce a Formula 1 un futuro stabile a lungo termine grazie a questa componente così cruciale nelle corse. Jean Todt, Presidente FIA: “Sono felice di sapere che Pirelli è coinvolta per un nuovo periodo quale fornitore ufficiale di pneumatici per il Campionato Mondiale FIA F1. Ci consente di beneficiare delle esperienze maturate insieme a Pirelli dal 2011. Sappiamo quanto difficile sia il compito per fornitore di pneumatici nelle competizioni automobilistiche, e specialmente in Formula 1”. Marco Tronchetti Provera, vice presidente e amministratore delegato Pirelli: “Il prolungamento della nostra partnership con Formula 1 fino al 2023 è una grande notizia. Il nuovo accordo estenderà la nostra presenza nei Gran Premi a 13 stagioni consecutive nell’era moderna, dopo che Pirelli era presente già nel 1950 quando il Campionato Mondiale vide la luce. La F1 è e rimarrà la massima espressione delle corse: un ambiente perfetto per Pirelli che ha sempre definito il motorsport quale suo laboratorio più avanzato per la ricerca e sviluppo in campo tecnologico. I Gran Premi rappresentano poi la vetrina perfetta per i nostri pneumatici stradali Uhp a massime prestazioni, che equipaggiano le più affascinanti e ricercate automobili premium e prestige garantendo i più alti standard in campo di prestazioni, sostenibilità e sicurezza”.

Nokian costruirà un nuovo centro R&D dedicato alle innovazioni nei mezzi pesanti

La richiesta di pneumatici premium per mezzi pesanti è in crescita in tutto il mondo e sono necessari pneumatici nuovi e più grandi per veicoli ingombranti. Per incontrare questa domanda, nel 2019 Nokian Heavy Tyres costruirà un nuovo centro di ricerca e sviluppo a Nokia, in Finlandia. Il nuovo centro di R&D accelererà la fase di testing di nuovi prodotti. “Si tratta dell’investimento più importante nello sviluppo di produzione di pneumatici pesanti di tutta la storia di Nokian Tyres” dice l’R&D Manager di Nokian Heavy Tyres Kalle Kaivonen. Il nuovo centro di R&D con circa 3. 500 metri quadrati è parte di un sostanziale incremento della capacità produttiva. Un anno fa, Nokian Heavy Tyres Ltd, parte del gruppo Nokian Tyres, ha reagito alla crescita della domanda di pneumatici con un investimento continuativo in R&D e produzione di circa 70 milioni di euro e con un obiettivo di crescita nella capacità produttiva del 50%. “Tutto è ben programmato. La prima fase dell’espansione dello stabilimento produttivo è completa, e la seconda parte sarà pronta ad Aprile 2019. Nell’estate 2019 inizieremo con l’installazione delle strumentazioni”, afferma il direttore di stabilimento di Nokian Heavy Tyres Pasi. Nokian Heavy Tyres rifornisce tutti i settori dei lavori pesanti dalla silvicoltura e agricoltura al settore minerario e trasporto. Nel nuovo centro R&D tutte le prove indoor saranno nella stessa fabbrica e vicine alle linee produttive che sono a Nokia. Questo ottimizzerà l’efficienza di gestione. “Il centro sarà allestito con moderne strumentazioni – spiega il development manager di Nokian TyresMatti Kaunisto –. Possiamo triplicare il numero di pneumatici provati e provare diverse variabili per servire ai nostri clienti OEM i più alti standard possibili. Per Nokian Tyres rendere l’intero ciclo di vita dello pneumatico ecologico è una priorità. Per acquisire questo alto standard in fatto di sostenibilità le nuove tecnologie di R&D sono un passo notevole”.

Con 300 punti vendita aderenti CDG raggiunge il target del 2018

Durante il road show di settembre e ottobre il Gruppo Magri si era fissato un obiettivo ben preciso: raggiungere i 300 punti vendita aderenti al partenariato CDG entro la fine dell’anno. Un target alto, ambizioso e impegnativo, ma raggiunto nel mese di dicembre 2018. Il road show è servito proprio a incontrare gommisti, operatori e professionisti del settore che potessero avere interesse e motivazione a entrare in un progetto nuovo, animato da passione e competenza. Sotto la guida di Alex Cavazzoli, business development manager e responsabile del progetto CDG, il partenariato ha già raccolto i primi importanti frutti: “Sono veramente soddisfatto del raggiungimento dell’obiettivo che ci eravamo prefissati, innanzitutto perché si trattava di un traguardo ambizioso. Inoltre, l’aver rispettato i tempi previsti ci permette di affrontare il consolidamento della rete con maggiore cura, arricchendo l’offerta di materiali e servizi per i punti vendita con la collaborazione di Enrico Mazzardi, marketing manager di CDG-ONE. Una delle novità più rilevanti che introdurremo nel 2019 sarà una linea accessori dedicata ai partner”, ha dichiarato Cavazzoli.

Norauto: le vendite online di pneumatici cresciute del 69% nel 2018; +177% le prenotazioni di servizi

In Italia la diffusione dell’online coinvolge circa il 90% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni e la crescita dell’e-commerce è stata impressionante anche nel 2018. Norauto, attore europeo specializzato nella manutenzione dell’auto, conferma questo trend con un incremento degli ordini del 87% rispetto al 2017, un aumento del 20% degli utenti che hanno visitato il sito web, per un ammontare del giro d’affari derivato dal sito Norauto.it che si attesta intorno a un +74% rispetto al 2017. Se il negozio rimane al centro dell’attenzione del cliente per la richiesta di informazioni su un determinato servizio o per la selezione più accurata di un prodotto, l’e-commerce anche nel settore automotive sta avendo un vero boom. In particolare, Norauto.it ha registrato un +69% rispetto al 2017 nelle vendite online degli pneumatici, prodotto indubbiamente più richiesto, che rappresenta il 59% degli ordini totali. Oltre agli pneumatici sono stati molto richiesti anche le catene da neve, i box da tetto, le barre portasci, liquidi lubrificanti, prodotti per la pulizia e la manutenzione dell’auto, ricambi e accessori di vario genere. Altro dato interessante e significativo è l’incremento del 177% rispetto all’anno precedente delle prenotazioni dei servizi in officina: dal cambio gomme al tagliando, dalla sostituzione delle pastiglie dei freni o degli ammortizzatori al controllo e cambio dell’olio, dal controllo della marmitta o della frizione alla ricarica del clima, è possibile fissare un appuntamento sul sito web con pochi clic. Norauto inoltre ha inserito nel 2018 sul proprio portale online la possibilità per l’utente di indicare il grado di soddisfazione e aggiungere una recensione sull’esperienza delle prestazioni da officina. A fine anno i clienti hanno giudicato nel complesso i servizi di Norauto.it con 4.12 stelle su 5 (su un totale di 403 recensioni). Un risultato importante che trova la sua spiegazione nell’intuizione della multinazionale francese di migliorare e ottimizzare la comunicazione verso i propri clienti attraverso un sito web completo, ricco di informazioni utili e tante offerte. Un ulteriore esempio dei servizi apprezzati dagli utenti è rappresentato dalla pagina dedicata al tagliando costruttore, a cui è possibile accedere in ogni momento per ottenere preventivi online in meno di un minuto, con una assoluta garanzia di trasparenza: il prezzo preventivato è infatti sempre uguale alla fattura emessa. Altro servizio che ha contribuito all’aumento delle vendite e anche della stima e della credibilità che gli automobilisti italiani riversano nei confronti del sito Norauto.it è la funzionalità di identificazione del veicolo tramite la targa, che permette di affinare la selezione e l’individuazione del modello corretto per una semplice e rapida visualizzazione dei prodotti e delle prestazioni associate.