Condividi su

Archivio

Letto per voi

Più sicure le strade del Kenya

Nei primi 5 mesi del 2018, in Kenya si sono registrati 1.095 incidenti, contro i 1.139 avvenuti nello stesso periodo del 2017, il che testimonia un netto miglioramento della sicurezza stradale. Anche il numero di incidenti mortali o gravi è sceso da 4.676 a 4.193 nello stesso arco di tempo. Le università di Strathmore (Kenya) e di Southampton (Inghilterra) stanno collaborando a un progetto biennale per decongestionare il traffico migliorando la sicurezza stradale nella capitale Nairobi che, a causa dell’alta densità demografica, è particolarmente sensibile al problema.

Fonte: e-news world of highways 24/5/2018

Un tappeto di pfu contro la sedimentazione marina

Un’azienda inglese, Scour Prevention Systems Ltd., ha realizzato un sistema che utilizza i pfu per arrestare il fenomeno della sedimentazione marina (responsabile dell’erosione di strutture offshore, cavi e oleodotti). I pfu vengono uniti a formare un tappeto e sistemati sul fondale marino o sopra cavi e oleodotti; grazie alla spinta delle correnti, i sedimenti presenti nelle acque poco profonde finiscono per depositarsi nei pfu. Il sistema, semplice ma estremamente efficace, ha già ottenuto il brevetto in diversi paesi, quali Regno Unito, Giappone, Cina e Stati Uniti.

Fonte: tyre and rubber recycling 2/2018

S.O.S abbandoni abusivi in Germania

La Germania sta registrando diversi casi di abbandono abusivo – peraltro abbastanza sistematico – di pneumatici fuori uso. A novembre del 2017, una quantità ingente di pfu è stata abbandonata su una strada sterrata. La cosa si è ripetuta a marzo di quest’anno in due località diverse. Eclatante è la scoperta fatta da un agricoltore: uno dei suoi silos in disuso era stato indebitamente adibito (ovviamente da trasgressori sconosciuti) a deposito abusivo di pfu. La polizia è inoltre intervenuta in un caso di pfu abbandonati in autostrada e ha aperto un’indagine. Recentemente, 13 delle 35 aziende certificate da BRV (associazione tedesca dei gommisti e dei ricostruttori di pneumatici) per la lavorazione dei pfu si sono coalizzate nell’iniziativa ZARE (smaltimento certificato dei pfu) per studiare e combattere attivamente questo sgradevole fenomeno.

Fonte: tyre & rubber recycling 2/2018

E-news tyre & rubber recycling 11/5/2018

In ripresa il ricostruito thailandese

Il mercato thailandese del ricostruito sta mostrando segnali di ripresa. Sono infatti aumentate le vendite di pneumatici nuovi di marca, che garantiscono la disponibilità di buone carcasse per la ricostruzione, e si prevede un aumento annuo di produzione da 530.000 a oltre un milione di tonnellate entro i prossimi due anni, con diverse case fabbricanti statunitensi e cinesi che hanno già avviato stabilimenti di produzione in loco.

Fonte: retreading business 2/2018

Giovane e di belle speranze

Pur essendo relativamente giovane, l’industria della ricostruzione nel Kazakistan vanta già un notevole potenziale di crescita. Un’ azienda locale è infatti riuscita a ottenere un sussidio governativo per il lancio del suo stabilimento di ricostruzione con una capacità annua compresa fra 10.000 e 13.000 ricostruiti autocarro. Lo stabilimento si avvale di macchinari europei d’avanguardia (anche le carcasse verranno importate dall’Europa) e di un personale di 25 operatori. Il poter contare su incentivi governativi sottolinea il valore della ricostruzione per il mercato domestico, incoraggiando ulteriori investimenti nel settore.

Fonte: retreading business 2/2018