Condividi su

Archivio

Vetrina tecnica

Michelin

Michelin ha presentato al Salone dell’Auto di Francoforte il nuovo Michelin Primacy 4, la referenza della casa francese in termini di sicurezza. Nato dopo tre anni di sviluppo, il nuovo pneumatico è stato studiato per offrire un alto livello di prestazioni su strade bagnate, dal primo utilizzo fino al limite legale di usura (1,6 mm). Grazie all’impiego di elastomeri di ultima generazione, afferma Michelin,il nuovo Primacy 4 offre grip sul bagnato dal primo all’ultimo chilometro, senza compromessi sulla durata. Per ottenere questo elevato livello di grip è stata ottimizzata la scultura del battistrada: il nuovo design rivela canali più rettangolari e meno trapezoidali, per favorire l’evacuazione dell’acqua quando il pneumatico è usurato. In questo modo il pneumatico ottimizza la frenata sul bagnato sia da nuovo sia da usato.

Il nuovo Michelin Primacy 4 semplifica anche la lettura del suo livello di usura. Oltre alla presenza del tradizionale indicatore di usura sulla spalla, il pneumatico ha una marcatura Michelin nella parte bassa dei canali. Questi due elementi permettono di identificare rapidamente e semplicemente il livello di usura dei pneumatici.

Come tutti i pneumatici Michelin top di gamma, anche le dimensioni in 18” di Michelin Primacy 4 integrano sui fianchi la tecnologia denominata “Michelin Premium Touch Technology”, che ha reso possibile la creazione di un contrasto su alcune zone del fianco esterno, attraverso una micro-geometria che assorbe la luce e permette di modulare il contrasto ottico e creare una sfumatura di nero che ricorda il velluto. Inoltre, tutte le dimensioni di Michelin Primacy 4 sono provviste del cordolo di protezione del cerchio, che in molti casi può evitare il contatto tra il cerchio e il marciapiede.

Michelin Primacy 4 è disponibile in 60 dimensioni dai 15 ai 18 pollici, che coprono tutti i segmenti da A a E, oltre a una parte dei SUV compatti.

Giuliano

Giuliano Industrial S.p.a. ha presentato il nuovo smontagomme touchless leverless JBOSS. Questo nuovo prodotto prosegue nel costante sviluppo di un progetto nato con XBOSS, il cui successo sui principali mercati mondiali ha portato Giuliano a sviluppare una prima naturale declinazione. JBOSS, pur lasciando a XBOSS il posto di Top of the range di Giuliano, ha concentrato nel suo progetto la maggior parte delle peculiarità sviluppate e coperte da brevetto Giuliano già presenti su XBOSS, attuando contemporaneamente una semplificazione sia dei sistemi di funzionamento dei vari gruppi di lavoro, che di utilizzo, per rendere la macchina attraente anche per un pubblico più vasto.

JBOSS è stato sviluppato secondo il concetto SAFAST - Safe on Wheel Fast on Work, che racchiude le linee guida di progettazione in Giuliano. Altre caratteristiche del prodotto sono la tecnologia XTOOL che permette, grazie all’utensile di smontaggio totalmente touchless, di smontare il tallone del pneumatico senza alcun rischio di danneggiare il cerchio, e TWINLASERS, il sistema di settaggio contemporaneo e definitivo dei due utensili di lavoro, in base al diametro e alla larghezza del pneumatico.

La colonna gruppo stallonatore, muovendosi in sincronia con il gruppo mandrino di bloccaggio, garantisce posizione e angolo di stallonatura corretti dei dischi stallonatori per ogni tipo di pneumatico, mentre il premitallone BP1 PLUS, brevettato da Giuliano, ha un sistema di autostivaggio che permette all’operatore di restare sempre nella stessa posizione di lavoro.

Altra soluzione innovativa brevettata da Giuliano e presente su JBOSS è il Center Driven Concept, che consente una perfetta penetrazione dei dischi per una più veloce e sicura stallonatura grazie a un voluto disallineamento dei dischi stallonatori. Anche JBOSS inoltre è dotato di Smart Lock, il sistema di bloccaggio ruota manuale veloce e sicuro.

Goodyear

Goodyear presenta nuove misure per i pneumatici KMAX S e KMAX D, adesso disponibili in 17,5” e 19,5” per asse sterzante e asse motore, per soddisfare le richieste dei clienti che chiedono maggiore robustezza e versatilità, senza rinunciare a prestazioni in tutte le condizioni meteo e a bassi costi chilometrici.

I nuovi pneumatici sono stati messi a punto anche per i più recenti veicoli elettrici e ibridi, senza ovviamente trascurare i tradizionali veicoli diesel e benzina. Il chilometraggio elevato è stato uno dei principali driver di sviluppo, insieme a una grande precisione di sterzata e garanzia di trazione, per i veicoli che percorrono lunghe distanze e vengono impiegati sia nella distribuzione regionale che nel traffico urbano. I nuovi pneumatici KMAX S e KMAX D saranno disponibili a partire da aprile 2018 e sostituiscono rispettivamente il pneumatico per asse sterzante Goodyear RHS II e RHD II (+), implementando la collaudata tecnologia KMAX e abbinandola a una struttura robusta della carcassa.

“Questi nuovi pneumatici ampliano la gamma KMAX a elevato chilometraggio, e vanno a soddisfare le esigenze degli operatori che conducono camion più leggeri con cerchi da 17.5” e 19.5”. Nel processo di sviluppo, abbiamo posto la massima attenzione sui nuovi veicoli e le nuove tecnologie, che vedono una sempre più ampia diffusione di soluzioni ibride ed elettriche”, spiega Luca Molgora, Sales GM Consumer di Goodyear Dunlop Italia. “I pneumatici KMAX sono progettati per i veicoli impiegati prevalentemente nella distribuzione, comparto in cui l’elevato chilometraggio è un requisito fondamentale. Insieme alla vasta gamma di servizi e soluzioni che Goodyear mette a disposizione delle flotte, questi prodotti assicurano tranquillità e riduzione dei costi di esercizio”.

Il battistrada del pneumatico per asse sterzante KMAX S presenta un disegno robusto a 4 costolature sulle misure 245/70 R 17.5 e 265/70 R 17.5 e a 5 costolature per tutte le altre misure. Caratteristica fondamentale di questi pneumatici è il comportamento preciso grazie a un elevato rapporto pieni-vuoti e le costolature rinforzate. Gli incavi multi-raggio forniscono una maggiore robustezza, mentre un disegno aggressivo – che rimane inalterato per tutta la vita del pneumatico – assicura un’usura uniforme in tutte le condizioni di esercizio per tutta la durata del pneumatico. KMAX S è inoltre in grado di offrire buone prestazioni di frenata in tutti gli stadi di usura.

Il battistrada direzionale con angolatura a V è ottimizzato per garantire al pneumatico per asse motore KMAX D migliore trazione. Le scanalature e le lamelle aperte aumentano la trazione su tutte le superfici e le spalle rinforzate forniscono resistenza agli strappi negli impieghi che richiedono una coppia elevata. La rigidità ottimizzata e un livello di trazione migliorata nelle fasi avanzate della vita del pneumatico derivano dal disegno specifico della costolatura centrale. Il disegno del battistrada rimane aggressivo sino alla fine del ciclo di vita, assicurando un elevato chilometraggio, un comportamento stabile e una buona trazione, anche quando il pneumatico è usurato.

Sia i KMAX S che i KMAX D hanno mescole del battistrada resistenti all’abrasione, per garantire un maggiore chilometraggio, buone prestazioni anche a freddo e una resistenza al rotolamento ottimizzata. La forte struttura della cintura resiste agli impatti e offre comfort e durata. La robusta zona del tallone permette di sostenere carichi molto variabili, assicurando la lunga durata del pneumatico e la tranquillità dell’operatore.

Bridgestone

Bridgestone ha applicato le tecnologie migliori dei pneumatici premium Battlax per migliorare la gamma di pneumatici per scooter introducendo i nuovi Battlax Scooter SC2, pneumatico dall’anima sportiva, e Battlax Scooter SC2 Rain, prodotto touring adatto all’uso quotidiano.

Battlax Scooter SC2 è stato sviluppato con la stessa tecnologia di Battlax Hypersport S21, con l’obiettivo di offrire le migliori prestazioni su fondo asciutto. I motociclisti apprezzeranno l’anima sportiva di SC2 e il modo in cui accentua la facilità e il divertimento di guida. Il design hypersport del battistrada anteriore e posteriore è progettato per ottimizzare la resistenza, la superficie di contatto e il grip, l’utilizzo di nuove mescole ottimizza il grip su asciutto a qualsiasi temperatura. Il pneumatico posteriore ha una mescola a triplo strato che offre ai motociclisti elevata presa sull'angolo della spalla e resistenza all'usura al centro del battistrada, per una durata maggiore.

Battlax Scooter SC2 Rain è un pneumatico touring studiato per offrire trazione e maneggevolezza sul bagnato anche durante i tragitti quotidiani. Questo pneumatico adotta le stesse caratteristiche e tecnologie utilizzate del nuovo Battlax Sport Touring T31, per una guida sicura e affidabile in qualsiasi condizione meteo. Sia per gli anteriori che per i posteriori il disegno del battistrada di SC2 Rain è lo stesso di Battlax Sport Touring T31, studiato per garantire un ottimo equilibrio tra stabilità in rettilineo ed estrema maneggevolezza. La performance sul bagnato è migliorata grazie all’incremento del rapporto vuoti/pieni, per un miglior drenaggio dell’acqua, e grazie all’utilizzo di nuove mescole ad alto contenuto di silice, garantendo eccezionale aderenza su fondo bagnato e a basse temperature. La mescola a triplo strato del posteriore è ottimizzata per offrire grip elevato e tenuta in curva grazie alla parte morbida sulla spalla, maneggevolezza lineare ed elevato chilometraggio sulla parte centrale del battistrada, garantendo così le prestazioni per tutto il ciclo di vita del pneumatico.

Battlax Scooter SC2 è disponibile in 2 misure per i pneumatici anteriori e posteriori; SC2 Rain è disponibile in 1 misura per il pneumatico anteriore e in 3 misure per il posteriore.

Continental

Con il nuovo WinterContact TS 860 S Continental introduce un pneumatico invernale ad alte prestazioni destinato ad auto sportive e a elevata potenza. L’ultimo arrivato è disponibile nel mercato della sostituzione e in quello del primo equipaggiamento, con la possibilità di proporre alle diverse case automobilistiche versioni personalizzate con specifiche caratteristiche di handling. Il WinterContact TS 860 S consente elevate prestazioni in termini di distanze di frenata ridotte e handling non solo su strade asciutte, ma anche sulla neve. Il prodotto è attualmente realizzato in 14 misure. La gamma comprende diametri da 18 a 21 pollici, con approvazioni per velocità fino a 270 km/h.

Con il WinterContact TS 860 S, Continental risponde a una domanda molto variegata tra i produttori auto e gli automobilisti di veicoli ad alte prestazioni. Così quando il pneumatico era in fase di sviluppo, lo sforzo principale è stato sulla riduzione delle distanze di frenata e precisione di handling su strade asciutte durante la stagione invernale, così come sulla massima guidabilità anche sulla neve. WinterContact TS 860 S consente ridotte distanze di frenata attraverso il suo “braking groove” (la scanalatura di frenata): le ampie scanalature che corrono attraverso il centro del battistrada, offrendo così un’ampia superficie con la quale potenziare il grip su superfici innevate. Gli ampi tasselli rigidi sulla spalla garantiscono il grip per una risposta precisa dello sterzo, mentre le numerose scanalature del battistrada e le lamelle di trazione all’interno dei tasselli ottimizzano l’interazione con la neve, permettendo una guida sportiva anche su strade tipicamente invernali. Per il mercato del ricambio, Continental ha sviluppato una mescola che offre alta aderenza anche in inverno. Continental inoltre risponde a specifici e differenziati bisogni di produttori come Audi Sport GmbH, BMW M Gmbh, Mercedes-AMG e Porsche con mescole di gomma personalizzate per ogni circostanza.

Il pneumatico riporta la marcatura 3PMSF. Quanto all’etichetta europea, il WinterContact TS 860 S ha ottenuto una C per il grip sul bagnato e, a seconda della specifica, una B, C o E per la resistenza al rotolamento. Per la rumorosità esterna ha ricevuto il simbolo delle due barre nere. Continental produrrà inizialmente 14 misure per 18-21 pollici di cerchi. Sei di queste saranno dotate di tecnologie SSR runflat e in seguito sarà introdotta anche la tecnologia ContiSilent per ridurre la rumorosità. Il WinterContact TS 860 S sarà disponibile nelle ampiezze di 225-315 millimetri con rapporto di aspetto dal 60 al 30% ed è stato approvato per velocità sino ai 270 km/h (indice Speed “W”).

Usag

Il carrello portautensili Sprint 518 è la novità USAG 2018. Semplice e robusto, ha il piano di lavoro in ABS che supporta fino a 900 kg di carico di lavoro. I cassetti, 6 o 7 a seconda della versione preferita, hanno maniglie fisse in alluminio anodizzato con un design a doppia T che permette una comoda presa sia dall’alto che dal basso. Le guide dei cassetti hanno un richiamo a fine corsa e tenuta del cassetto rinforzata. La chiusura di sicurezza a serratura centralizzata è posizionata nella parte posteriore del carrello per evitare rotture accidentali e le ruote sono in gomma antiolio. Il design è accattivante e moderno: gli elementi in alluminio si fondono perfettamente con il nero della verniciatura. Il carrello portautensili è da sempre uno dei prodotti di punta dell’offerta USAG. La nuova gamma carrelli, presentata in anteprima nella SuperOfferta USAG 2018 Edizione 1, è composta da tre modelli: Start 516, Sprint 518 e Racing 519 per soddisfare tutte le esigenze di mercato.

Hankook

Hankook amplia la propria gamma per gli autobus urbani con un nuovo pneumatico: lo SmartCity AU04+. Il pneumatico per autobus per il traffico cittadino si caratterizza per l’efficienza nel consumo di carburante e per la resistenza all’usura. Il design del battistrada è stato adattato: una migliore spaziatura delle coste, i blocchi del battistrada 3D stabilizzanti e le scanalature a zigzag ottimizzate permettono di avere una trazione elevata senza restrizioni in fatto di percorrenza. Le costanti soste e ripartenze del traffico cittadino sottopongono i pneumatici per autobus a un carico pesante e irregolare. “Per questa ragione, Hankook ha adattato la larghezza della spalla e il design per lo SmartCity AU04+, garantendo così un’usura più regolare. La struttura migliorata della nuova mescola del battistrada rende il pneumatico più resistente al calore, riducendo così l’usura e rendendo possibile una maggiore durata di servizio”, spiega l’ingegner Klaus Krause, vicepresidente di Hankook e responsabile del Centro Tecnologico Europeo di Hanover.

Come l’AU03+, lo SmartCity AU04+ è caratterizzato da una parete laterale rinforzata, che protegge il pneumatico dai danni causati dal contatto con i marciapiedi. Inoltre, tutti e tre i modelli di pneumatici per autobus urbani si caratterizzano per le prestazioni in termini di spazio di frenata; l’AU04+ si distingue particolarmente grazie al suo comportamento in condizioni di strada bagnata grazie alla migliore disposizione delle lamelle. Il profondo indicatore sulla parete laterale dello SmartCity AU04+ agevola la determinazione delle condizioni del pneumatico e contribuisce così alla prevenzione tempestiva dei danni. Lo SmartCity AU04+ è disponibile nella misura 275/70R22,5 ed è dotato della marcatura M+S e del simbolo 3PMSF.

Dunlop

Nel corso dell’ultima stagione del Campionato del Mondo FIM di Motocross (MXGP), Dunlop ha testato un disegno battistrada migliorato grazie a particolari barre di collegamento tra i tasselli della spalla. Questa soluzione, abbinata a una nuova disposizione dei tasselli, offre una maggiore resistenza quando si percorrono terreni medio-compatti. Particolare resistenza ai tagli è inoltre garantita da una nuovissima mescola. Inserendo queste tecnologie nel Geomax MX33, Dunlop ha creato un pneumatico che offre performance migliorate rispetto al suo predecessore, il Geomax MX3S.

Con la gamma Geomax, Dunlop ha messo alla prova l’esclusiva tecnologia “Progressive Cornering Block Design”, talvolta nota come tecnologia “Block-in-a-Block”, che offre un comportamento molto progressivo in curva, aiuta i piloti a controllare le derapate e regala la sensazione di essere “incollati al terreno”. Per il Geomax MX33, Dunlop ha aggiunto questa tecnologia anche al pneumatico anteriore.

A differenza del suo predecessore che puntava a offrire aderenza sui terreni morbidi, il Geomax MX33 eccelle anche nelle superfici intermedie. Pertanto è progettato non solo per offrire ai piloti professionisti un vantaggio sui terreni misti, ma anche per fornire al crossista una versatile soluzione “multi-terrain”.

Il lavoro effettuato da Dunlop sul Geomax MX33, a stretto contatto con i campioni del MXGP, ha permesso di concentrarsi sul miglioramento delle sensazioni dei piloti, sul comfort e sul controllo. Dunlop ha lavorato sulla zona dell’apice, sviluppando un pneumatico che flette meno all’aumentare del carico, grazie alla tecnologia AAD (Advanced Apex Design). Dunlop ha inoltre incluso il “Carcass Tension Control System” (Sistema di Controllo di Tensione della Carcassa) per migliorare le sensazioni e il controllo del pilota. Abbinato alla nuovissima mescola a particelle ultrasottili, fornisce un’aderenza migliorata rispetto al predecessore.

Il lancio del Geomax MX33 completa la gamma di pneumatici per motocross. Il Geomax MX12, lanciato di recente, è perfetto per condizioni di sabbia e fango, mentre il Geomax MX52 si è dimostrato vincente nelle condizioni dei terreni medio-duri.

Yokohama

Yokohama lancia il primo all season vettura per il mercato europeo, BluEarth-4S AW21. Sarà disponibile in oltre 30 misure, che vanno da 255/50R19 107W a 175/65R14 82T per il lancio iniziale, e la gamma sarà ulteriormente ampliata nel corso dell’anno. I pneumatici all season combinano in un compromesso di equilibrio le prestazioni dei pneumatici estivi e invernali. La domanda per questi pneumatici sta crescendo all’interno del mercato europeo e per questo motivo Yokohama ha deciso di dotarsi di un modello all season al fine di soddisfare una reale e crescente necessità. BluEarth-4S AW21 è stato studiato e sviluppato a partire dalle ultime tecnologie Yokohama per fornire agli automobilisti prestazioni e sicurezza su asciutto e bagnato. Il pneumatico presenta un battistrada di nuova concezione che offre un equilibrio ottimale tra tutte le aree della propria superficie, in modo da garantire tenuta tanto in appoggio curva quanto nella guida alle alte velocità. L'uso di diverse tecnologie avanzate, come le scanalature a V divergenti e le scanalature a incrocio stretto, ottimizza le prestazioni su superfici bagnate. Oltre all'ampia larghezza del battistrada, i tasselli delle spalle del pneumatico e le lamelle permettono prestazioni affidabili anche su strade asciutte. Per quel che concerne la mescola, l’impiego di un composto polimerico a base di silice migliora anche le sue prestazioni su strade bagnate. Inoltre, il suo profilo ampio e piatto contribuisce alle prestazioni sull’asciutto e alla resistenza all'usura.

Per quel che riguarda nello specifico la possibilità di utilizzare BluEarth 4S AW21 in inverno, esso riporta sul fianco lo "Snowflake Mark" in riconoscimento delle sue prestazioni nei climi più rigidi.

Mak

MAK lancia la nuova ruota in lega Oxford, dedicata alle auto di casa Mini e quindi del tutto compatibile con la bulloneria e i coprimozzo originali. Oxford è stata progettata per adattarsi perfettamente alle auto del marchio automobilistico, così da ricordarne le linee stilistiche e mantenere il family feeling. Tutti i modelli che MAK produce in versione dedicata sono studiati su misura per rispettare le caratteristiche e la storia della casa madre, esprimendone al meglio il carattere e lo stile originale. Da sempre Mini si contraddistingue per forme e soluzioni stilistiche particolari e accattivanti e Oxford si adatta perfettamente a queste vetture grazie all’eleganza e alla dinamicità delle sue forme.

La ruota deve anche garantire sicurezza e resistenza durante la guida, per questo è stata scelta la configurazione sdoppiata delle 5 razze simmetriche: congiungendosi al canale esterno di Oxford su una superficie più estesa donano solidità e forza strutturale. Per questi motivi tutte le applicazioni possono vantare l’omologazione NAD, a conferma dei loro requisiti di qualità e affidabilità.

Oxford è prodotta in quattro differenti finiture per soddisfare tutte le diverse preferenze dei clienti: Silver, tradizionale e raffinata, Gloss Black, una verniciatura nera lucida che dona alla ruota un carattere unico, Black Mirror, più grintosa e di impatto grazie alla diamantatura sulla superficie delle razze, e infine Gloss White, per la colorazione nel bianco brillante. Oxford è disponibile nelle misure 6.5x16, 7x16, 7x17, 7.5x17, 7x18, 7.5x18 e 8x19.

Falken

Falken amplia il suo portafoglio prodotti per veicoli commerciali, aggiungendo nuove misure ai pneumatici GI388 per il trasporto regionale e il movimento terra e presentando le nuove versioni “high load” dei modelli RI151 e il pneumatico invernale SI011. Per soddisfare le crescenti richieste del mercato, Falken Tyre Europe ha aumentato l’indice di carico dei suoi pneumatici per assi sterzanti per utilizzo regionale, oltre a presentare le versioni “high-load” e XL. Questi modelli a carico elevato hanno sostituito i loro predecessori a indice di carico standard in modo da razionalizzare e semplificare il magazzino.

Il modello RI151 è progettato per le specifiche esigenze del traffico regionale di autobus e pullman, ed è adatto all’utilizzo in qualsiasi situazione. Dotato di marcatura 3PMS, ha inoltre caratteristiche che lo rendono adatto per tutte le condizioni meteorologiche, anche le più avverse. Le misure 295/80R22,5; 315/60R22,5 e 315/70R22,5 sono ora disponibili nelle versioni “high load” per carichi assiali fino a 8 tonnellate (in base ai modelli).

Il pneumatico invernale SI011 è stato sviluppato con la pionieristica tecnologia 4D-Nano Design di Falken, la sua carcassa robusta e il nuovo design del battistrada ottimizzano la trazione, oltre a favorire un chilometraggio e vita utile elevati. In accordo con i carichi assiali più alti di molti dei veicoli commerciali odierni, il modello SI011 315/70R22,5 è ora disponibile in versione “high-load”.

Falken sta inoltre ampliando la sua gamma di pneumatici per assi sterzanti per il trasporto regionale e per i mezzi d’opera con ulteriori misure e il collaudato GI388 sarà presto disponibile nelle misure 13R22,5 e 275/70R22,5. Il GI388 è anche disponibile nella versione per semirimorchio ribassato di dimensioni 265/70R19,5 143/141J, progettata per fornire eccellente trazione e resa chilometrica, soprattutto sullo sterrato. Tutti i modelli sono adatti a essere ricostruiti, contribuendo così a ridurre l’impatto ambientale e a risparmiare risorse preziose, oltre ad abbassare i costi.

Italmatic

Ottomila macchine di produzione Italmatic lavorano ogni giorno nel mondo per ricostruire pneumatici dal motociclo fino al 63”, compresi pneumatici avio e gomme piene superelastiche. In particolare, Italmatic ha installato ben 25 impianti completi per la ricostruzione di pneumatici Movimento Terra sino a 63”, affermandosi come l’azienda con il maggior numero di referenze. Recentemente, Italmatic ha presentato la nuova generazione di macchinari per pneumatici piccolo movimento terra fino al 29.5R25 che ha riscosso immediatamente grande interesse e successo tra i ricostruttori e i primi due impianti sono stati installati in Olanda e Turchia.

La Matic One 29.5R25 è la nuova raspatrice interamente computerizzata in grado di effettuare in modo estremamente accurato le operazioni di pelatura, raspatura e scolpitura sui pneumatici piccolo Movimento Terra, con software realizzato da Gigapiù, la software house del Gruppo Italmatic, in grado tra l’altro di garantire la migliore assistenza post vendita 24/7.

La Matic Optima 29.5R25 è il nuovo estrusore computerizzato con vite 120mm a pioli ad altissima capacità produttiva e accuratezza per il confezionamento dei pneumatici piccolo Movimento Terra.

Avon

Avon Tyres, azienda del gruppo Cooper Tire & Rubber Company, ha introdotto un nuovo pneumatico estivo nella sua gamma, lo ZT7, adatto per automobili di piccole e medie dimensioni. Il nuovo ZT7, che sostituisce il pneumatico per auto familiari ZT5, è stato sviluppato per offrire un'esperienza di guida più silenziosa ed economica, pur conservando le caratteristiche di una guida sportiva. Le "alette" di attenuazione della rumorosità di Avon, posizionate nel battistrada del pneumatico, hanno il compito di ridurre il rumore causato dal contatto con la strada e di rendere questo pneumatico Avon più silenzioso, con rating 69 dB.

Il pneumatico ZT7, afferma il costruttore, offre ai conducenti un notevole risparmio di carburante grazie a una calibrazione ottimizzata del battistrada in grado di distribuire il peso in maniera uniforme diminuendo così l'attrito. L'usura migliorata del battistrada è un vantaggio aggiuntivo, poiché il pneumatico è stato progettato con un disegno del battistrada più uniforme. Per una migliore trazione, oltre alle prestazioni di frenata sul bagnato, tenuta laterale e risposta dello sterzo, il pneumatico ZT7 presenta un composto in silice ad alta definizione con un'analisi agli elementi finiti sul disegno del battistrada progettato.

Il pneumatico ZT7 ha ottenuto la classe di aderenza sul bagnato "B". Disponibile con codici di velocità T e H, il nuovo Avon ZT7 è prodotto in 26 dimensioni, per cerchi da 14 e da 15 pollici.

Vredestein

Apollo Vredestein ha presentato a The Tire Cologne un nuovo invernale, il Vredestein Wintrac Pro destinato alle autovetture più potenti. Il Vredestein Wintrac Pro risponde alla crescente domanda del segmento dei 17 pollici e del segmento superiore di pneumatici UHP, ed è sviluppato per offrire la massima aderenza in curva, brevi distanze di arresto sul bagnato e una grande maneggevolezza, anche a velocità elevate. Il Wintrac Pro è disponibile per pneumatici con indice di velocità Y, pertanto è idoneo per velocità fino a 300 km/h per un gran numero di formati. L'uso di resine ad alto contenuto di silice nella mescola del battistrada ottimizza la tenuta di strada e la frenata su neve e bagnato. Il battistrada presenta lamelle e scanalature caratterizzate da un nuovo design. Scanalature centrali e lamelle sulla spalla sono posizionate ad angoli acuti al fine di garantire la tenuta sulla neve, mentre le lamelle orizzontali nella zona centrale garantiscono frenate e accelerazioni efficaci. L'impronta lunga e ovale migliora l'espulsione dell'acqua dal battistrada, migliorando le prestazioni sul bagnato. Ciò si traduce in una risposta diretta dello sterzo e in un comportamento ben equilibrato in curva. Le ricerche interne hanno mostrato un miglioramento di oltre il 15% della tenuta sulla neve e del 10% della frenata sul bagnato rispetto alle prestazioni del modello precedente, il Wintrac xtreme S. Il Wintrac Pro è disponibile fin da ora in 30 delle 35 misure previste; le cinque restanti saranno disponibili a breve. In seguito la gamma sarà ampliata fino a includere oltre 100 misure.