Condividi su

Pneurama Weekly

11/06/2019
Euromaster rilancia la crescita della rete

Il network Euromaster rilancia la sua rete e per il 2019 ha inaugurato una strategia volta ad arricchirne e potenziarne l’offerta. Euromaster è presente in Italia dal 2010 e oggi conta oltre 190 centri sparsi su tutte le regioni italiane. Per Gerardo Cammi, direttore operazioni e responsabile sviluppo di Euromaster Italia “In 9 anni abbiamo consolidato la nostra posizione in Italia, grazie a una distribuzione omogenea dei nostri centri sul territorio. Ma soprattutto abbiamo integrato nella nostra rete imprenditori e professionisti di alto livello, con una mentalità moderna ed evolutiva”.

 

Quali sono le aspettative per l’anno in corso?

“Il 2019 è l’anno che ci consentirà di fare un nuovo balzo in avanti. Non parlo semplicemente di affiliare nuovi centri. Vogliamo continuare a sviluppare un progetto vincente e di ampio respiro. Per fare questo lavoriamo molto con strumenti di geomarketing che ci consentono di disegnare la rete del futuro”.

In che modo?

“Il punto fondamentale è essere presenti nei posti giusti, in sintonia con la nostra offerta B2C e B2B. Questo significa ottimizzare la nostra presenza sul territorio sia dal punto di vista del consumatore finale sia dal punto di vista delle flotte vettura e autocarro. Nei prossimi anni avremo un focus particolare sulle grandi città e sui comuni più importanti”.

 

La vostra offerta di affiliazione è cresciuta negli anni e si è arricchita di nuovi punti di forza. Ci può fare qualche esempio?

“Abbiamo sempre avuto un’offerta B2C molto forte. Negli ultimi anni siamo cresciuti moltissimo nel comparto flotte, autocarro e sui servizi digital. Oggi siamo in grado di dare un grande valore aggiunto a qualunque tipo di negozio, in qualunque zona dell’Italia”

 

Chi è il candidato ideale per Euromaster? 

“I candidati migliori sono coloro che hanno voglia di evolvere e di saper affrontare il futuro in modo nuovo: specialisti del mondo del pneumatico ma anche officine meccaniche. È per questo che per tutto il 2019, per svilupparci nelle zone scoperte, avremo qualche facilitazione in più, con pacchetti aggiuntivi gratuiti dedicati allo sviluppo del sell out e della comunicazione locale. Promuovere il business dell’affiliato è il modo giusto per promuovere la crescita della nostra rete. L’invito che rivolgo a tutti i professionisti del nostro settore è di avere una mentalità aperta. Noi da parte nostra mettiamo la nostra professionalità e la disponibilità a organizzare una prima visita per un confronto”

 - Archivio

torna all'elenco