Condividi su

Letto per voi - Archivio

02/01/2020
Una patologia che costa cara

Dopo aver analizzato per 4 anni oltre 1200 autotrasportatori affetti da apnee ostruttive del sonno (diagnosticate attraverso un programma di screening, diagnosi e cura finanziato dal datore di lavoro), uno studio congiunto di Precision Pulmonary Diagnostics, Harvard Medical School, Virginia Tech Transportation Institute e University of Minnesota-Morris ha scoperto che i soggetti curati con la terapia ventilatoria Cpap (pressione positiva continua nelle vie aeree) risparmiavano circa 441 dollari al mese di spese mediche non correlate a questa patologia rispetto a quelli non curati. Questo perché una scarsa qualità o insufficiente quantità di sonno dà inevitabilmente origine a disturbi cardiovascolari, neurologici e metabolici che richiedono il trattamento farmacologico. Uno studio precedente aveva inoltre evidenziato che i conducenti apnoici non curati sono 5 volte più a rischio di incidenti gravi rispetto a quelli curati.

FONTE: E-NEWS HDT-TRUCKING INFO 31/10/2019

torna all'archivio