Condividi su

Letto per voi - Archivio

27/06/2012
Una barriera marina di Pfu

Il governo delle Filippine ha avviato un progetto che utilizza i Pfu come barriere artificiali al posto delle mancanti barriere coralline naturali. Secondo Apolinario Arnaiz, vice governatore della provincia di Negros Oriental (dove è in costruzione la barriera più grande), i Pfu creano una vera e propria riserva gradita ai pesci. Inoltre, col tempo vengono completamente ricoperti da alghe e piante acquatiche, che con il plancton prodotto attirano molti più pesci delle barriere coralline naturali. Il governo amplierà quindi il progetto per incrementare la pesca e la produzione di derrate ittiche, contribuendo così alla crescita economica del paese. 

Fonte: TYRE AND RUBBER RECYCLING 2/2012

 

torna all'archivio