Condividi su

Articoli - Archivio

08/07/2019
Un nome nuovo che viene dal passato

Marco Solari Ceo Europa di Prometeon Tyre Group

Prometeon

 

Prometeon lancia Anteo, nuova linea globale di pneumatici autocarro che riprende il nome di una storica gamma Pirelli. Il nuovo marchio punta ai costi d’esercizio e offre tecnologie premium. Ne abbiamo parlato con il Ceo Europa, Marco Solari

Massimo Condolo

Arriva il primo marchio globale interamente sviluppato dal gruppo Prometeon, che completa l’offerta multi-brand affiancandosi ai marchi Pirelli e Formula. Si chiama Anteo, nome storico: era la linea di punta del pneumatico autocarro Pirelli negli anni Quaranta e Cinquanta. I pneumatici Anteo guardano alla riduzione del costo d’esercizio e completano un portafoglio prodotti che consente a Prometeon di proporsi alle flotte come fornitore full-range. Sono sempre più le stesse flotte a diversificare per fasce l’acquisto dei pneumatici, ed essere presente in tutte e tre le fasce con un pneumatico di qualità premium è importante. Due le linee di prodotto, tutte con diametro di calettamento 22,5, marcatura 3PMSF ed elevata ricostruibilità. La Pro è destinata ai trasporti su strada: il modello trattivo Pro-D è disponibile come 315/70 e /80 e 315/80, così come lo sterzante Pro-S; per rimorchi e semirimorchi ci sono i Pro-T 385/55 e /65. La gamma on-off road Mover è disponibile come 315/80 e 13R 22,5 sia per il trattivo Mover D sia per lo sterzante Mover S, mentre il multiposizione Mover M è proposto nella misura 385/65. Il nuovo marchio, che attinge alle tecnologie premium del gruppo, punta su un prezzo interessante offrendo tecnologie di primo livello. Ne abbiamo parlato con Marco Solari, Ceo Europa di Prometeon Tyre Group.

Perché è stato scelto di rispolverare un marchio importante e storico?

“È bello che si ricordi il nome Anteo, che è legato a una linea di prodotto autocarro storica di Pirelli. Anteo fa parte della nostra heritage: le nostre radici tecnologiche e di know-how sono profonde e radicate nel nostro passato quando eravamo un’unica azienda con Pirelli. Forti di quel patrimonio di competenza e professionalità che fa parte del suo Dna, Prometeon sta proseguendo la strada dell’innovazione e della ricerca continua e si presenta ora con prodotti basati su tecnologia in-house che nasce nei nostri centri ricerca e sviluppo. Abbiamo voluto richiamare la figura del gigante Anteo, per sottolineare il legame con il settore al quale Prometeon si rivolge: quello dei pneumatici “giganti” come quelli dei camion. Anteo, secondo il mito, ricava dal contatto con la terra la propria energia, un po’ come i nostri pneumatici che consentono a camion e bus di percorrere in sicurezza migliaia di chilometri”.

Come si posiziona sul mercato il nuovo brand Anteo?

“Il nuovo brand è allineato ai prodotti premium Tier 3; garantisce allo stesso tempo un elevato contenuto tecnologico e, di conseguenza, un rapporto qualità/prezzo particolarmente vantaggioso rispetto alla media del Tier. Il posizionamento è nella fascia di prezzo di un prodotto affidabile in termini di prestazioni, e che si basa sul bilanciamento ottimale di tecnologia premium di Prometeon”.

Ci sono rischi di sovrapposizione con i prodotti Formula?

“Il brand Formula rimarrà parte del nostro portafoglio di marchi in quanto ha trovato un ruolo importante all'interno della nostra strategia di gestione dei canali di vendita e distribuzione. Inoltre, il marchio Formula verrà utilizzato sempre di più al servizio dei nostri partner nei paesi europei garantendo ottimi contenuti tecnologici con un buon livello di competitività in modo da supportare la marginalità delle nostre reti.

Quali sono le tecnologie Pirelli trasferite sulla nuova gamma?

“I pneumatici Anteo sono stati sviluppati pensando al miglior bilanciamento tra la tecnologia premium Prometeon, l’affidabilità e le prestazioni adeguate alla fascia di prezzo cui il brand è dedicato: a partire dalla materia prima, passando per la carcassa e le corde metalliche, fino allo sviluppo del disegno del battistrada”.

Come sarà organizzata la rete di distribuzione?

“La distribuzione seguirà logiche di massima efficienza, allo scopo di minimizzare i costi e mantenere il livello di servizio allineato agli standard qualitativi di Prometeon. Il target del prodotto Anteo è trasversale a tutti i canali distributivi, per poter fornire alle flotte, come completamento dell’offerta già disponibile, il giusto livello di servizio sul mercato della rivendita. Prometeon promuoverà quindi sempre la capillarità che contraddistingue la distribuzione di tutti i brand del gruppo, come è nella sua natura di azienda leader”.

torna all'archivio