Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

26/02/2020
Texa ottiene la certificazione tixas PER la protezione delle informazioni

Texa ha ottenuto la certificazione TISAX (Trusted Information Security Assessment Exchange), uno standard definito dalla VDA, l'Associazione tedesca dell'industria automobilistica, che garantisce il massimo livello di tutela delle informazioni e del know-how contro i sempre più frequenti attacchi informatici. Per soddisfare i parametri richiesti, TEXA ha implementato una serie di attività mirate al rafforzamento delle proprie misure di cyber security dal punto di vista della protezione fisica, logica e organizzativa e ne ha introdotte di nuove, ancora più stringenti. Si è trattato di un lavoro che ha coinvolto tutti i reparti aziendali e che consentirà ora di poter offrire le più alte garanzie di tutela delle informazioni proprie e dei clienti, come ad esempio dati di progetto, scelte strategiche aziendali, know-how.

La certificazione TISAX ottenuta da Texa va ad aggiungersi a quelle già ottenute in ambito qualità come la IATF 16949, specifica per i fornitori di primo equipaggiamento automotive, la VDA 6.3, altra metodologia propria dei costruttori tedeschi che si è imposta come riferimento a livello internazionale, e la ISO/IEC27001 in ambito sicurezza delle informazioni.

“L’ottenimento di questa certificazione così severa – ha commentato Bruno Vianello, Presidente del Consiglio di Amministrazione di TEXA – mi rende estremamente orgoglioso. Da sempre, alla tradizionale creatività italiana, ho cercato di affiancare nella mia azienda un rigore produttivo e qualitativo a livello delle più prestigiose e serie realtà internazionali. Abbiamo fatto grandi investimenti in questo senso, premiati nel corso degli anni dalla fiducia di alcuni dei più grandi costruttori mondiali di veicoli che ci hanno scelti come fornitori”.

 - Archivio

torna all'elenco