Condividi su

Pneurama Weekly

07/01/2020
Texa accoglie Eugenio Razelli all'interno del proprio Consiglio di Amministrazione

Texa, azienda leader nel settore della diagnostica per veicoli, ha annunciato l’ingresso dell’Ingegner Eugenio Razelli all’interno del proprio Board. L’annuncio è stato fatto lo scorso 19 dicembre, in occasione della tradizionale festa di Natale dell’azienda, che ha riunito dipendenti e familiari dello stabilimento di Monastier di Treviso. Razzelli vanta una lunga carriera all’interno del settore automotive: dopo la laurea in ingegneria elettrotecnica, ha infatti ricoperto posizioni apicali all’interno dei principali gruppi industriali italiani del settore automotive; grazie alla sua lunga carriera nel settore, Razelli darà il proprio contributo alla definizione e all’implementazione delle linee di sviluppo strategiche della società nei prossimi anni, con particolare riguardo al motore elettrico progettato da Texa. Il propulsore nato dalla nuova divisione E-Powertrain di TEXA, struttura dedicata alle nuove tecnologie per la mobilità alternativa, grazie a soluzioni tecniche esclusive è infatti in grado di esprimere potenze nell’ordine del doppio dei motori elettrici tradizionali, con peso e dimensioni molto contenuti.

Bruno Vianello, fondatore e presidente di Texa, ha espresso la propria soddisfazione per l’ingresso di Razelli all’interno del board aziendale: “conosco e stimo da anni l’ingegnere Razelli e sono felice abbia abbracciato il nostro progetto. Siamo convinti di avere sviluppato un motore eccezionale per prestazioni e ingombri, e lui è l’uomo giusto per aiutarci nel promuoverlo con efficacia in tutto il mondo”. Grande soddisfazione anche da parte di Razelli, che ha commentato: “accolgo con entusiasmo questo stimolante progetto. Si tratta di una bellissima sfida professionale che nasce su basi tecniche solide e concrete. Sono convinto che con la sua nuova divisione E-Powertrain, TEXA possa replicare lo stesso straordinario successo avuto nel mondo della diagnostica”.

 

 - Archivio

torna all'elenco