Condividi su

Pneurama Weekly

11/12/2020
Scania pronta ad avviare attività industriali in Cina

Scania investe in Cina con un nuovo impianto di produzione di veicoli. “La nostra espansione in Cina avverrà passo dopo passo e in accordo con il positivo sviluppo delle condizioni di mercato e la conseguente crescente domanda di veicoli di nuova generazione. Entro la fine del decennio 2020, abbiamo in programma investimenti significativi per beneficiare di questi sviluppi e, al tempo stesso, per far sì che la Cina diventi il terzo pilastro nella nostra struttura produttiva globale”, ha evidenziato Henrik Henriksson, presidente e ceo di Scania. Gli investimenti di Scania in Cina includono anche la creazione di un’area di ricerca e sviluppo nel Paese. “Questo rafforzerà la nostra competitività internazionale sul fronte del trasporto sostenibile, poiché la nostra presenza nel Paese faciliterà l’accesso a tecnologie all’avanguardia e a competenze in aree riguardanti per esempio i veicoli a guida autonoma ed elettrici”. Scania ha stabilito le proprie attività industriali in Cina grazie all’acquisizione di Nantong Gaokai Auto Manufacturing Ltd. L’azienda soddisfa i requisiti di Scania per quanto riguarda, tra le altre cose, l’ambiente di lavoro, prestazioni dal punto di vista ambientale e sistemi per il monitoraggio della qualità in tutte le fasi della supply chain, oltre alla capacità di garantire un buon servizio al cliente. La produzione in serie dei veicoli prodotti in Cina è prevista per inizio 2022.

 - Archivio

torna all'elenco