Condividi su

Articoli - Archivio

27/06/2012
SULLE MEDIE LO SPORTIVO CRESCE

CONTINENTAL CONTIPREMIUMCONTACT 5

Il nuovo pneumatico della tedesca Continental s’impone per i suoi standard prestazionali, dedicati alle più esigenti vetture piccole e di gamma intermedia. Un settore con alte previsioni di crescita, in tutta Europa

Alberto Righi

L’EVOLUZIONE non si arresta. È così che la famiglia ContiPremiumContact giunge a noi nella sua nuova versione, ora allineata nella numerazione alla “Five Family” (al fianco del ContiEcoContact 5, del ContiSportContact 5 e del SportContact 5P), da questa primavera disponibile in catalogo in un vasto ventaglio di referenze dimensionali, pronta a soddisfare le richieste di gommature estive delle più grintose autovetture di fascia piccola e intermedia. 

Presentato in anteprima durante il meeting organizzato dai vertici tedeschi dell’azienda, una soleggiata giornata nella capitale della Catalogna ha visto una varietà di modelli sfilare tra le calli di Barcellona, in un più che opportuno clima pre-estivo, proprio per mettere alla prova “on the road” il nuovo pneumatico.

Dal suo debutto, avvenuto ben 12 anni addietro, la gamma PremiumContact di Continental è stata interessata da più di 300 omologazioni in primo equipaggiamento dalle case costruttrici di autoveicoli, proprio in quei segmenti automobilistici, compact e mid-size, in cui si registra la più significativa percentuale di crescita, se non di tenuta, sul mercato occidentale.

 

Piccole e medie aumentano 

Le proiezioni di marketing identificano chiaramente le dimensioni dei pneumatici in cui maggiormente si concentra l’espansione commerciale del settore, con un incremento assoluto per i calettamenti da 16 pollici, nei segmenti di omologazione con codici velocità H e V – fino a 210 km/h e oltre 240 km/h – quelli ovvero che equipaggiano una moltitudine di berlinette compatte dal piglio sportiveggiante, dovuto sia alla ripresa della domanda che alla maggiore presenza di veicoli sempre più performanti nella classe compatta e media. Ragionando per aree geografiche differenziate, è prevista entro il 2013 una crescita superiore al 47% concentrata in Europa occidentale, mentre in calo appare la previsione di vendite di pneumatici con dimensioni inferiori, ormai relegati a una sempre più sparuta rappresentanza sulle più piccole citycar e utilitarie di fascia minore. 

Un andamento che, seppur proporzionalmente differenziato per i vari mercati locali dell’area occidentale (più allineato in gran parte d’Europa settentrionale e meridionale, con eccezione della Francia dove si prevede un picco d’espansione fino al 59%), vede i paesi baltici ancora vincolati alla crescita delle referenze da 15 pollici, tendenzialmente in calo nelle aree geografiche più sviluppate.

La più richiesta, secondo la casa, tra le dimensioni a livello continentale, Italia inclusa, è tutt’ora la misura 205/55 R16 V, che si stima crescerà entro il 2013 di circa 2 milioni di pezzi/anno, raggiungendo quota 13 milioni complessivi. In seconda posizione troviamo la referenza 175/65 R14 T, la cui domanda si attesterà sui 9 milioni circa, seguita a breve distanza dalla 195/65 R15 H, a 8 milioni, fino alla 185/60 R14 H, la cui richiesta su scala europea dovrebbe rappresentare un volume di 3,8 milioni di pneumatici entro il 2013. E con la presentazione del nuovo modello, la divisione pneumatici del gruppo Continental – 22 impianti produttivi e un fatturato 2011 di oltre 8,8 miliardi di euro – intende consolidare la propria presenza grazie a una gamma sempre aggiornata e ai vertici per prestazioni e affidabilità.

 

Dal due al cinque

È questo il contesto in cui si inserisce da questa primavera il modello estivo ContiPremiumContact 5, prodotto per cerchi da 14 a 17 pollici, dedicato quindi dalle vetture di piccola cilindrata fino a quelle di classe superiore. 

I benefit offerti dalla nuova serie sono legati soprattutto alle prestazioni, su asciutto e bagnato, in grado di rispondere bene alle richieste di maneggevolezza, comfort e sicurezza, fattori in cui la nuova gamma si dimostra sensibilmente migliorata dalla già prestante serie precedente. La struttura portante, ripresa dai modelli più sportivi della casa di Hannover, è in grado di offrire un buon grip, soprattutto nelle fasi di sterzata, dove un’impronta particolarmente ampia esprime la massima efficacia nelle zone della spalla sollecitate dalle forze trasversali. È qui che il generoso dimensionamento dei tasselli periferici permette il massimo appoggio, a beneficio dell’handling e della sicurezza percepita al volante, specialmente nelle manovre di emergenza quando un inaspettato ostacolo impone un brusco cambiamento di traiettoria. I bordi con disegno 3D, accompagnati dalle scanalature trasversali dei tasselli, impediscono quel fenomeno di micro-arrotolamento, che riduce sotto sforzo la superficie d’impronta. Di pari passo, in presenza di asfalto bagnato, in quelle condizioni tipiche di abbondanti scrosci estivi che ci colgono alla sprovvista, magari ad andatura sostenuta, le numerose fessure lamellari supplementari, integrate in tutta la fascia battistrada, svolgono un’azione simile a quella delle spazzole tergicristallo, spazzando via l’acqua in eccesso per permettere un rapido drenaggio, rendendo possibile un pronto arresto anche in presenza di acqua. 

Rispetto al modello precedente, gli spazi di frenata sul bagnato sono stati ridotti infatti di ben il 15%, senza intervenire sulla rigidità del battistrada, per mantenere buone condizioni per una marcia precisa anche su asciutto, sia in rettilineo che nel misto veloce. Spalle più flessibili ma talloni rinforzati, è questo il mix strutturale che contribuisce alla riduzione dell’attrito, dove il ContiPremiumContact 5 permette una resistenza inferiore dell’8%. Così come per l’incremento del comfort, del 5%, incluso quello acustico, quando apposite tacche “silenziatrici” poste sulle spalle del pneumatico, inframmezzano i singoli tasselli, impedendo la propagazione delle onde sonore generate dal rotolamento.

In fase di graduale sostituzione del precedente modello ContiPremiumContact 2, la nuova serie ContiPremiumContact 5 è già in fase di omologazione da parte di Audi, e sarà disponibile in 26 dimensioni, dalla 165/65 R14 alla 205/55 R 17, con codici velocità da T a W.

torna all'archivio