Condividi su

Flash

08/01/2019
Prometeon investe in Turchia quasi 115 milioni dollari per aumentare la produttività

Prometeon Tire Group, il produttore autorizzato di pneumatici a marchio Pirelli per camion, autobus, agricoltura e OTR, investirà circa 580 milioni di TL (115 milioni di dollari) nel periodo 2017-2020 in Turchia per aumentare la capacità produttiva e implementare la tecnologia avanzata nel suo stabilimento situato a Izmit, la prima fabbrica di pneumatici fondata in Turchia. L'annuncio è stato fatto da Gregorio Borgo, Chief Operating Officer di Prometeon Tyre Group e Alp Günvaran, CEO di Prometeon Turkey, MEA, Russia, CIS. Con l'aumento della capacità produttiva a seguito del nuovo investimento, Prometeon aggiungerà direttamente 150 addetti e 750 indirettamente, tutti nuovi assunti, oltre agli attuali 2.000 posti di lavoro diretti e 10.000 indiretti. Inoltre, la capacità produttiva annuale di pneumatici presso lo stabilimento turco aumenterà del 75% entro il 2020 e le esportazioni verso i mercati esteri quasi raddoppieranno rispetto agli attuali livelli, e contribuiranno in modo significativo alla bilancia commerciale del paese. “La Turchia è la fabbrica Premium per l'Europa sia come OE Premium che come ricambio. Questo nuovo investimento aumenterà la capacità produttiva per seguire il trend di crescita futuro delle Regioni Europa e MEA – ha detto Gregorio Borgo, Chief Operating Officer di Prometeon Tyre Group –. Prometeon Turchia è un importante centro di produzione, gestione e talento all'interno del Gruppo. La Turchia è la base di gestione di 75 paesi nella regione MEA, Russia, CSI, che è una delle nostre 4 principali regioni del mondo. Quasi un terzo del fatturato annuale di Prometeon Tire Group è realizzato nella regione gestita dal nostro ufficio in Turchia e oltre il 50% dei pneumatici che produciamo in Turchia vengono esportati”.

Sottolineando il grande valore dell'investimento, l'importante contributo alla bilancia commerciale del paese come nuovi investimenti diretti esteri in Turchia e uno stimolo alle esportazioni del paese, Alp Günvaran, CEO di Prometeon Turkey, MEA, Russia, CIS ha commentato: “La nostra fabbrica di Izmit ha condotto le sue attività e ha aperto nuovi orizzonti da quando è stata fondata nel 1960 e lo stabilimento, che ha prodotto il primo pneumatico in Turchia, continua a essere una forza ingegneristica e dare un contributo significativo alle esportazioni dalla Turchia con la sua capacità annuale attuale di quasi 1 milione di unità. Rafforzeremo ulteriormente la posizione della Turchia come uno dei maggiori fornitori di Europa nel gruppo degli pneumatici industriali. La fabbrica è uno dei nostri 4 stabilimenti di produzione nel mondo e continua ad aggiungere valore all'industria dei pneumatici su scala globale, in quanto è il primo stabilimento in Turchia ad aver ricevuto un certificato R & S rilasciato dal governo turco”.

 - Archivio

torna all'elenco