Condividi su

Letto per voi - Archivio

27/04/2012
Preoccupazione in India per le politiche sulle auto

Siam, la società delle case automobilistiche indiane, ha espresso preoccupazione per la paventata tassa addizionale sulle vetture diesel e per la riduzione delle imposte sulle auto importate dall’Europa, attualmente in esame come parte di un accordo di libero scambio con l’UE. Affermando che tale scambio non è equilibrato, Siam ha anche fatto notare che la tassa addizionale sui motori diesel aggraverà ulteriormente il rallentamento economico dell’industria automobilistica indiana. Ha inoltre rilevato che le due proposte si contraddicono, poiché la tassa addizionale mira a scoraggiare l’uso delle vetture diesel in India, mentre la riduzione delle imposte sulle importazioni europee renderà lo stesso tipo di vetture più economiche se importate.    

Fonte: E-NEWS DRIVE INSIDE 2/3/2012

torna all'archivio