Condividi su

Articoli - Archivio

29/10/2018
Point s punta sui servizi auto "all inclusive" per allargare la propria rete di rivenditori e conquistare nuove quote di mercato

Distribuzione

 

L’azienda ha avviato in Italia, in sinergia con la Rete “Gomme & Service” una strategia di crescita che punta su diversificazione dell’offerta di prodotti e servizi, potenziamento del network e partnership con altri operatori del settore.

Dino Collazzo

Innovazione ed espansione. È su questo binomio che Point S, la rete di rivenditori indipendenti di pneumatici e servizi per auto che opera a livello mondiale, ha deciso di puntare per rilanciare il proprio network e conquistare nuove quote di mercato. Un obiettivo ambizioso su cui l’azienda, nata in Francia nel 1971 e oggi presente in 34 paesi, ha deciso di investire tempo e denaro. La strategia messa a punto dai manager del gruppo segue tre linee guida: diversificazione dell’offerta di prodotti e servizi, potenziamento della propria rete e la capacità di fare squadra, tramite accordi commerciali, con altri operatori del settore. Ne sono un esempio i patti stipulati con Tsc, Consorzio gommisti specialisti di caratura, nel 2017, lo scorso luglio, con Professional Pneus e qualche mese fa con Gomme & Service. L’intento, proprio con quest’ultimo operatore, è di riuscire a diventare insieme in poco tempo il principale riferimento nel mercato nazionale al dettaglio e del settore automobilistico.

L’idea alla base del piano di espansione prende le mosse da un concetto molto semplice: offrire dei servizi “all inclusive” per l’auto. In pratica si tratterebbe di creare, mettendo in connessione tra loro professionalità diverse, dei centri capaci di fornire un’assistenza a 360 gradi: dalla manutenzione dei pneumatici a quella delle componenti meccaniche ed elettroniche fino ad arrivare ai sensori, alle telecamere e ai software dei veicoli “intelligenti”. Questa visione, che richiama alla mente il vecchio adagio “l’unione fa la forza”, nasce dall’esigenza da parte dei gommisti – in generale riguarda qualsiasi officina – di riuscire a reggere una concorrenza che, grazie anche al diffondersi dell’e-commerce, è diventata molto più agguerrita. E così puntare sull’unione di competenze appare la strategia migliore per continuare ad avere un business nei prossimi anni. Infatti, il vantaggio di una tale scelta dovrebbe portare, nell’intenzione della Point S, a un doppio risultato: da un lato la capacità di intercettare un maggior numero di clienti da parte di rivenditori e officine, dall’altro la possibilità per gli operatori del settore di condividere politiche di vendita e strategie di marketing così da migliorare e ampliare la gamma di prodotti e di servizi.

 

Un’esperienza che arriva da lontano

Point S, con la propria rete di specialisti nei penumatici, vero core business del gruppo, è una realtà ben strutturata che deve il suo successo alla capacità di attingere dall’esperienza acquisita negli anni. Presente in oltre 34 paesi con oltre 4 mila punti vendita gestiti da più di 2 mila imprenditori indipendenti, questo network è in grado di gestire più di 17 milioni di penumatici. Da anni ormai Point S sviluppa anche un proprio marchio privato con una gamma completa di penumatici estivi, invernali e quattro stagioni. Questi sono progettati e prodotti in Europa in cooperazione con uno dei principali produttori del settore.

 

Winterstar 4

Prosegue l’evoluzione del pneumatico invernale di casa Point S. Il nuovo Winterstar 4 ha avuto una serie di miglioramenti su alcune delle principali componenti del pneumatico: struttura e disegno. L’ultima versione ha una configurazione ottimizzata del tassello del battistrada che aumenta la stabilità sia su strade asciutte che bagnate. Sul fronte della sicurezza sono state apportate una serie di migliorie che consentono una maggiore resistenza all’aquaplaning. Il battistrada direzionale e le scanalature longitudinali consentono il drenaggio dell’acqua. Il disegno del battistrada a forma di V e i bordi di presa aggiuntivi, grazie alla struttura ottimizzata del telaio centrale e della spallina esterna, consentono una maggiore frenata e trazione sulle strade innevate. Previsto in una serie di 36 dimensioni, il Winterstar 4 è approvato fino a 240 km/h, è adatto per diversi modelli di auto tra cui Audi, Bmw, Jaguar, Volvo, Ford e Renault ed è disponibile per cerchi da 13 e 17, con etichettatura europea C per gli spazi di frenata sul bagnato e E per la resistenza al rotolamento.

 

Summerstar 3+

Adatto a ogni tipo di vettura il pneumatico Summestar 3 + conferma le sue qualità in termini di confort e sicurezza. Sul fondo stradale asciutto le prestazioni del Summestar 3 + sono dovute alla scanalatura circonferenziale nella spalla esterna che porta a un’elevata rigidità laterale e longitudinale. Le lamelle lunghe e profonde presenti con un numero costante ed elevato di bordi di presa durante tutta la vita del pneumatico, l’elevata rigidità laterale e longitudinale e le nervature circonferenziali nella spalla esterna consentono al pneumatico di avere una presa ottimale sul bagnato così da evitare l'aquaplaning e migliorare le distanze di frenata. La maggior parte della gamma dimensionale (32 modelli in tutto), disponibile per cerchi compresi tra 13 e 17, dichiara una labeling europea con valore E per quanto riguarda l’efficienza al rotolamento e una C/B, a seconda della dimensione, per la frenata sul bagnato. Le emissioni acustiche oscillano, anche in questo caso a seconda delle dimensioni, tra i 70 e 72 dB.

 

4 Seasons

Da tempo Point S investe sul 4 Seasons anche se sul proprio sito ricorda l’importanza di utilizzare pneumatici appropriati per ogni stagione specie in paesi in cui vi sono condizioni meteorologiche estreme. Il 4 Seasons è un pneumatico approvato a 240 km/h, è adatto per diversi modelli di auto e ha un confort di guida equilibrato grazie a solidi bordi in direzione longitudinale. Inoltre, le ampie scanalature laterali circonferenziali e ottimizzate per il flusso d'acqua consentono un efficiente drenaggio di quest’ultima. La tecnologia Sipe nella parte centrale del disegno, la maggiore presa ai bordi e l’alta flessibilità permettono a questo pneumatico di avere una buona frenata e grip sulla neve. Previsto in una serie di 20 dimensioni, il 4 Seasons è disponibile per cerchi da 13 a 17, con etichettatura europea C per gli spazi di frenata sul bagnato ed E per la resistenza al rotolamento.

 

Non solo pneumatici

Il gruppo Point S non si limita solo al mondo pneumatici. L’aderente alla rete può infatti contare su tutta una serie di altri prodotti, sempre a marchio Point S, che gli permettono di diversificare l’offerta presso il proprio punto vendita. Ciò è reso possibile anche grazie ai diversi accordi commerciali che Point S ha sia con diversi ricambisti che con distributori di macchinari e attrezzature.

 

torna all'archivio