Condividi su

Normative: Fisco

27/06/2012
FISCO - Nuovo limite alla compensazione dei crediti Iva

A cura del Dottore Commercialista Alberto Piombo

Dal 1° aprile 2012 è scattata l’ulteriore limitazione alla compensazione dei crediti Iva emergenti dalla dichiarazione annuale e/o dalle denunce trimestrali (modello TR). A seguito delle modifiche introdotte dai commi da 18 a 20 dell’art.8 del D.L. n.16/12 viene previsto l’abbassamento da €10.000 a €5.000 della soglia oltre la quale la compensazione dei predetti crediti Iva è subordinata sia alla preventiva trasmissione telematica della dichiarazione annuale e/o delle denunce trimestrali sia all’obbligo di effettuare la compensazione passando obbligatoriamente per i canali ufficiali dell’Agenzia (quindi Entratel o Fisconline e non tramite home banking).

È prevista, infine, l’emanazione di un possibile decreto direttoriale al fine di modificare termini e modalità dell’adempimento (a oggi non ancora emanato).

Non viene invece modificata la soglia entro la quale la compensazione dei crediti Iva derivanti da dichiarazione annuale può avvenire senza apposizione del visto di conformità, che rimane ancorata all’importo di €15.000.

Torna alle normative