Condividi su

Normative: Privacy

04/11/2013
PRIVACY - Ulteriori chiarimenti – illegittimità delle mailing list "in chiaro"

A cura del Dottore Juri Torreggiani - Consulente privacy

Il Garante chiarisce infine che, anche nei casi in cui l’invio di e-mail o sms promozionali risulta legittimo, non è comunque lecito l’utilizzo di mailing list “in chiaro” per l’inoltro simultaneo di messaggi a più destinatari, perché ciò rappresenta di fatto una comunicazione di dati personali a soggetti terzi, ovverosia i molteplici destinatari del messaggio. Occorre pertanto garantire la riservatezza degli indirizzi o numeri di telefono oggetto della promozione, ad esempio utilizzando la funzione “ccn” (inoltro in “copia conoscenza nascosta”).

Torna alle normative