Condividi su

Normative: Privacy

04/11/2013
PRIVACY - L'obbligo di informativa e acquisizione del consenso preventivo

A cura del Dottore Juri Torreggiani - Consulente privacy

In primo luogo, i destinatari delle comunicazioni promozionali devono preventivamente ricevere dal titolare del trattamento un’informativa chiara e completa relativa alla gestione dei loro dati, ai sensi dell’art. 13 del Codice della Privacy.
L’informativa deve specificare le finalità del trattamento e le modalità che saranno eventualmente adottate per la gestione dei dati, con espresso riferimento alle attività di marketing effettuate mediante telefonate automatizzate e strumenti similari (es. fax, e-mail, sms, mms), oltre che tramite modalità tradizionali quali posta cartacea o telefonate con operatore.
I trattamenti di dati svolti a fini promozionali tramite strumenti automatizzati sono ammessi solo con il consenso preventivo del contraente o utente (“opt-in”).
Il Garante chiarisce che:
• ai fini della legittimità della comunicazione promozionale effettuata, non è lecito, con la medesima, avvisare semplicemente il destinatario della possibilità di opporsi ad invii successivi;
• non è legittimo chiedere, con il primo messaggio di marketing, il consenso al trattamento dei dati per finalità promozionali;
• il consenso preventivo è necessario anche qualora i dati personali siano estrapolati da registri pubblici, elenchi, siti web, atti o documenti conosciuti o conoscibili da chiunque;
• è possibile contattare telefonicamente mediante operatore i numeri presenti in elenchi telefonici e non iscritti nel “Registro Pubblico delle Opposizioni”, al fine di chiedere al contraente di esprimere un consenso alla ricezione di comunicazioni promozionali con modalità automatizzate;
• il consenso prestato per l’invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate (telefonate senza operatore, fax, sms, mms, ecc.), si estende anche alle modalità tradizionali di contatto eventualmente indicate nell’informativa (es. telefonate con operatore e posta cartacea), senza che sia necessario esprimere un consenso distinto e apposito.

Torna alle normative