Condividi su

Normative: Privacy

04/11/2013
PRIVACY - La tutela delle persone giuridiche contro lo "spam"

A cura del Dottore Juri Torreggiani - Consulente privacy

Le persone giuridiche ed enti assimilati, allo stato attuale, sono invece prive della facoltà di avvalersi degli strumenti di tutela previsti dalla Legge Privacy.
Resta comunque impregiudicata la possibilità per tali soggetti, laddove rivestano la qualifica di “contraente” in un contratto di servizi di comunicazione elettronica, di opporsi ai messaggi promozionali automatizzati non autorizzati.
In particolare, le persone giuridiche possono avvalersi dei comuni strumenti di tutela garantiti dall’ordinamento, esperendo presso l’autorità giudiziaria ordinaria azioni civilistiche quali, ad esempio, l’azione inibitoria e/o l’azione di risarcimento del danno. Laddove ne ricorrano i presupposti, le persone giuridiche possono inoltre sporgere denuncia e conseguentemente attivare un processo penale, con le sanzioni che questo può comportare in capo ai trasgressori.


 

Torna alle normative