Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

05/04/2019
Pirelli, impatto positivo per circa 107 milioni di euro nel iº semestre 2019

Pirelli comunica che la sentenza del Tribunale Regionale Federale della prima regione (T.R.F.-1 con sede a Brasilia), che ha riconosciuto il diritto della controllata brasiliana Pirelli Pneus Ltda. all’esclusione dell’imposta ICMS (Imposta statale sulle operazioni relative alla circolazione di merci e le prestazioni di servizi di trasporto interstatali, intermunicipali e di comunicazione) dalla base di calcolo dei contributi sociali PIS e COFINS per il periodo 2003-2014, non è più soggetta ad appello, e che pertanto passerà formalmente in giudicato (res judicata). La componente positiva di reddito, la cui rilevazione a conto economico è prevista nel primo semestre 2019, è pari a circa 107 milioni di euro, al netto delle imposte sul reddito ed è così composta: impatto positivo sul Risultato Operativo (Ebit) per circa 80 milioni di euro, impatto positivo sui Proventi Finanziari per circa 82 milioni di euro, impatto fiscale negativo per circa -55 milioni di euro. Poiché tale effetti positivi non ricorrenti si riflettono unicamente sulle suddette voci di conto economico, non vengono modificati i dati previsionali 2019 comunicati al mercato il 14 febbraio scorso (margine Ebit adjusted 19% e ricavi +4%/+6%). Si prevede che i benefici in termini di cassa sul gruppo si avranno nel quinquennio 2020-2024.

 - Archivio

torna all'elenco