Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

24/04/2019
Pirelli e il team SRC Kawasaki France vincono per la sesta la 24 Ore di Le Mans Moto

Sul tracciato francese di Le Mans Bugatti Circuit e alla presenza di 76.000 spettatori, la 42a edizione della rinomata competizione endurance 24 Ore di Le Mans Moto ha visto, per la sesta volta negli ultimi dieci anni, la vittoria di Pirelli e del team SRC Kawasaki France che ora, con questo risultato, guidano la classifica generale del Campionato Mondiale FIM Endurance 2019. La Kawasaki ZX-10R numero 11 guidata dai piloti Jérémy Guarnoni, David Checa e Erwan Nigon, ha ottenuto il successo nella seconda tappa del Campionato Mondiale FIM Endurance 2019 utilizzando pneumatici Pirelli della nuova gamma maggiorata Diablo Superbike, in mescole di gamma SC1 anteriore e SC0 posteriore nelle ore diurne e di sviluppo SC2 X1071 anteriore e SC1 Y0187 posteriore di notte. Nel dettaglio, il team SRC Kawasaki France ha effettuato nell’arco delle 24 ore 25 pit-stop per un totale di 839 giri precedendo sul traguardo il Team Honda Endurance Racing, secondo, e il Suzuki Endurance Racing Team, entrambi gommati Dunlop. Per percorrere i circa 3511 chilometri effettuati, la moto numero 11 del team Kawasaki SRC ha utilizzato in totale 26 pneumatici posteriori e 13 anteriori con un cambio quindi ogni 2 pit stop dell’anteriore, per una media di 270 chilometri percorsi con un pneumatico, e ogni pit stop del posteriore, per una media percorsa a pneumatico di 135 chilometri. I nuovi pneumatici Pirelli Diablo Superbike in misura maggiorata, sviluppati nel Campionato Mondiale FIM Superbike, hanno dimostrato grandissima versatilità unita a prestazioni superiori alla concorrenza riuscendo a lavorare bene anche nel corso della notte con temperature più rigide. La 24 Ore di Le Mans Moto ha regalato a Pirelli, oltre alla vittoria della gara, anche un’altra soddisfazione, ovvero la doppia pole position ottenuta sabato con il Team ERC-BMW Motorrad Endurance e, nella categoria Superstock, con il team GERT56 by GS YUASA. In questa maratona di 24 ore che si svolge regolarmente fin dal 1978 sul tracciato “Bugatti” della Sarthè, il team SRC Kawasaki France ha così ottenuto il gradino più alto del podio vincendo la sua sesta edizione dopo quelle del 2010, 2011, 2012, 2013 e 2016, successi che si vanno a sommare ai quattro conseguiti nel Bol d’Or e che portano a dieci complessivamente le vittorie ottenute da Pirelli insieme al team SRC Kawasaki France negli ultimi dieci anni di partecipazione al Campionato Mondiale FIM Endurance.

 - Archivio

torna all'elenco