Condividi su

Letto per voi - Archivio

29/08/2012
Per i giovani Usa la patente può attendere

Secondo uno studio dell’istituto di ricerca sui trasporti presso l’Università del Michigan, i giovani americani pospongono il conseguimento della patente soprattutto a causa di internet. I dati mostrano, infatti, che nel 2008 il 50% dei diciassettenni era patentato (l’età legale per la patente negli Usa è 16 anni - ndr), mentre nel 1983 la percentuale era del 69%. Lo studio spiega che la disponibilità di contatti virtuali in rete riduce la necessità di contatti reali fra i giovani, e che la guida interferisce con l’invio di sms e altre forme di comunicazione elettronica. I dati federali mostrano che il chilometraggio degli americani di età compresa fra i 16 e i 34 anni è sceso da 10.300 miglia l’anno nel 2001 a 7.900 nel 2009.  


    Fonte: BODYSHOP BUSINESS 5/2012

torna all'archivio