Condividi su

Letto per voi - Archivio

13/12/2012
Nuovi standard per ricostruiti e Pfu in Cina

Il Ministero cinese dell’industria e della tecnologia informatica (Miit) ha recentemente fissato nuovi standard per l’industria della ricostruzione e della gestione dei Pfu, fra i quali l’ubicazione specifica degli impianti di ricostruzione e l’implementazione di sistemi di controllo qualità conformi agli standard nazionali e dell’industria. Secondo i nuovi parametri, sia gli impianti di ricostruzione sia quelli di lavorazione Pfu già esistenti dovranno avere una capacità minima di 20.000 unità all’anno per le misure 9”-20”. I nuovi impianti di ricostruzione dovranno avere una capacità di 30.000 unità annue, e gli stabilimenti di lavorazione Pfu di 10.000 tonnellate l’anno. Sono inoltre previste limitazioni di consumo energetico per i processi di ricostruzione/lavorazione. Le aziende già avviate hanno due anni di tempo per l’adeguamento. 

 

Fonte: RETREADING BUSINESS 4/2012

torna all'archivio