Condividi su

Pneurama Weekly

25/05/2018
Nokian Tyres inizia la costruzione di un nuovo centro tecnologico in Spagna

Nokian Tyres ha avviato la costruzione di un nuovo centro di test e di tecnologia in Spagna. Si è tenuta oggi la cerimonia di inaugurazione del nuovo centro a Santa Cruz de la Zarza, in Spagna, con la posa della prima pietra. I primi test della pista saranno completati l'anno prossimo e il centro tecnologico dovrebbe essere pienamente operativo nel 2020.

Nokian Tyres gestisce attualmente due centri di test in Finlandia: a Ivalo e a Nokia. L'aggiunta del terzo centro di collaudo e del centro tecnologico in un luogo come la Spagna dove il clima è più mite, permetterà di provare tutto l'anno i pneumatici estivi, gli all-season e gli invernali. L'obiettivo è sviluppare pneumatici più sicuri, più funzionali ed eco-compatibili. Il focus principale sono i pneumatici estivi e all-season ad alto coefficiente di velocità; la loro richiesta è particolarmente elevata nei mercati in cui Nokian Tyres è in crescita in Europa centrale e nel Nord America. “Stiamo progettando il nuovo centro da molto tempo in collaborazione con le autorità locali e altri partner. Ora è il momento di fare il passo successivo e iniziare a costruire un centro tecnologico per il futuro che offra opportunità versatili per accelerare lo sviluppo del prodotto e aumentare la nostra gamma”, dichiara Hille Korhonen, President & CEO di Nokian Tyres La vasta area di test di 300 ettari avrà più di dieci diverse piste di prova che saranno utilizzate per studiare la durata e le prestazioni dei pneumatici con le più moderne tecnologie di collaudo. Attorno alla struttura ci sarà una pista ovale di sette chilometri per provare i pneumatici a velocità di fino a 300 km/h.

Inoltre, sulla pista sarà possibile eseguire molti dei test di omologazione cui sono soggetti i pneumatici, come quelli di aderenza sul bagnato e di rumorosità. “Le piste di prova moderne e versatili del nuovo centro tecnologico saranno adattate agli impegnativi lavori di sviluppo che riguardano tutti i prodotti Nokian Tyres. Le condizioni climatiche miti spagnole ci danno un ambiente ideale per testare i nostri pneumatici tutto l'anno. Test completi e una conoscenza approfondita delle esigenze dei clienti garantiscono che i nostri pneumatici premium siano all'avanguardia e funzionino in modo affidabile in tutte le condizioni”, dichiara Pontus Stenberg, Vice President of the Products and Technologies unit di Nokian Tyres.

Oltre ai test, il centro tecnologico mira ad accelerare lo sviluppo e l'innovazione di prodotti sostenibili. Già nel 2017, Nokian Tyres è stata coinvolta nell'avvio di un progetto di ricerca che studia l'utilizzo della pianta di guayule per una produzione degli pneumatici più rispettosa dell'ambiente. La pianta del guayule può sopravvivere in condizioni aride e sterili ed è vista come un potenziale sostituto della gomma naturale. Per gli agricoltori locali, questa è una possibile alternativa all'agricoltura meno redditizia.

Il centro tecnologico avrà un impatto positivo sulla vitalità e l'occupazione della regione. Il progetto darà impiego a circa 200 persone durante la costruzione e anche a 40 nuove posizioni una volta completata. Inoltre, avrà un significativo effetto indiretto sull'occupazione dei settori dei trasporti, dei servizi e della logistica. 

 - Archivio

torna all'elenco