Condividi su

Pneurama Weekly

23/03/2018
Linglong nuovo partner pneumatici della Juventus

Gli striscioni a bordo campo dell’Allianz Stadium non lasciano dubbi ad ogni sorta di interpretazione: la cinese Linglong Tire ha preso il posto di Goodyear come partner pneumatici di Juventus FC. Si interrompe così il sodalizio avviato nel 2011 con la Casa di Akron ed inizia l’accordo con quella di Zhaoyuan. Ancora poco conosciuta in Europa, Linglong è presente oggi in 180 Paesi del mondo. Linglong si autodefinisce “leader in innovazione ed eccellenza” e nei suoi laboratori di ricerca e sviluppo impiega attualmente circa 750 persone, impegnate nello studio e nell’applicazione di nuove soluzioni tecnologiche, così come in prove e collaudi. Oltre che a Zhaoyuan, Linglong ha attualmente altri due impianti produttivi in Cina (a Dezhou ed a Liuzhou) e dal 2014 a Chonburi, in Tailandia.

«Siamo fieri di accogliere Linglong Tire tra i nostri partner» ha detto Giorgio Ricci, co-Chief Revenue Officer e Head of Global Partnerships & Corporate Revenues di Juventus. «Questo accordo rappresenta un'altra tappa essenziale nello sviluppo della strategia di Juventus di penetrare sempre più questo mercato chiave». La collaborazione con Linglong Tire proietta Juventus nell’ambito di uno sviluppo internazionale e conferma come stia crescendo il suo legame con la Cina. Linglong si unisce infatti agli altri grandi gruppi che hanno scelto Juventus per affermarsi nel mercato asiatico e mondiale. Pensiamo, ad esempio, alle cinesi Ganten Water e F66, così come a Costa Crociere che proprio attraverso essa punta a trovare nuovi spazi sui mercati asiatici.

«Diventare parte della famiglia Juventus è per noi un grande onore» ha dichiarato Wang Feng, presidente di Linglong Tire. «Con questo accordo, rafforziamo la nostra posizione sul mercato ed abbiamo la possibilità di raggiungere oltre 300 milioni di tifosi bianconeri. Ci uniremo per sviluppare attivazioni dedicate ai numerosi fans ed ai consumatori presenti nel territorio asiatico e nel resto del mondo, lavorando anche per migliorare l’influenza di Linglong a livello globale».

 

 - Archivio

torna all'elenco