Condividi su

Letto per voi - Archivio

03/07/2014
Le cifre del pneumatico tedesco

Nel 2013 il mercato tedesco dei pneumatici ha realizzato un sell-out di 54 milioni di unità, circa 1,45 milioni in meno rispetto all’anno precedente, con un utile dello 0,7%. Nel comparto vettura sono state vendute 43,1 milioni di unità, di cui 21,4 milioni di pneumatici estivi, il resto invernali. Il fatturato è risultato del 3,4% inferiore a quello del 2012. In crescita invece il comparto off-road, con 3,28 milioni di unità vendute, di cui il 48% estivi, il resto invernali, per un aumento del 4,8% rispetto al 2012. Il trasporto leggero, già in calo del 2,2% nel 2012, ha registrato un ulteriore calo del 5,5% nel 2013, con un totale di 3,26 milioni di unità vendute. Il segmento commerciale ha registrato un aumento dell’1,9% (2,67 milioni di unità) sull’anno precedente. I pneumatici nuovi hanno fatto meglio dei ricostruiti (64% delle vendite complessive), registrando un aumento del 6,9% rispetto al 2013, mentre i ricostruiti hanno registrato un calo del 5,8%: la causa del calo è ancora una volta dovuta alla scarsa reperibilità di carcasse di qualità. Nel comparto agricolo, con 250.000 unità vendute, si è avuto un aumento del 3% rispetto all’anno precedente, mentre nel movimento terra si è avuta una flessione del 10% rispetto al 2013: delle 36.500 unità vendute, nemmeno un terzo erano ricostruiti. È cresciuto anche il comparto moto (3%), con un totale di 1,37 milioni di unità vendute.

 

FONTE: TRENDS & FACTS 3/2014 

torna all'archivio