Condividi su

Letto per voi - Archivio

31/10/2018
La ricostruzione vietnamita è pronta per il decollo

La ricostruzione in Vietnam è ancora allo stato primitivo; il paese vanta 13-14 ricostruttori, ma non tutti hanno attrezzature e metodologie di lavoro adeguate. Inoltre, il montaggio di ricostruiti sugli autobus delle compagnie di trasporti pubblici è vietato dalla normativa vigente (i principali acquirenti sono infatti le compagnie private), e manca ancora un’associazione che difenda o rappresenti i diritti dei ricostruttori. Tuttavia, la costruzione (in programma) di un’autostrada che unirà la parte settentrionale del paese a quella meridionale, e una cooperazione volta a emendare la normativa, avviata da alcuni esponenti di spicco dell’industria del pneumatico con il governo e le compagnie di autobus, potrebbero favorire il repentino decollo del settore.

FONTE: RETREADING BUSINESS 3/2018

torna all'archivio