Condividi su

Articoli - Archivio

20/04/2011
La nuova formula

Pirelli rilancia il value brand

 

Un'importante novità di questo 2011, è rappresentata da Formula, il nuovo brand lanciato da Pirelli ed appena tenuto a battesimo sui mercati europei, nazionale in testa. Forte dei contenuti propri del costruttore italiano, l'inedita gamma intende fissare nuovi riferimenti per le value brands

di Duilio Damiani

Attualizzata sui principali equipaggiamenti e completa delle più diffuse applicazioni, la linea Formula si compone sostanzialmente di un portafoglio prodotti centrato su due linee per autovettura, con un profilo estivo e uno invernale, e una dedicata ai van.

 

Il marchio non è nuovo, ma il prodotto assolutamente sì. I più esperti ricorderanno il brand Formula, da tempo in portafoglio del gruppo Pirelli: il suo rilancio coincide con l'intento strategico di rinnovare la propria offerta in quel comparto di gamma appena al di sotto del top rappresentato dalle gamme cosiddette premium. Un ricco bacino costituito da quell'utenza più attenta al risparmio cui il gruppo Pirelli si ripropone massimizzando la propria offerta con prodotti qualitativamente competitivi e spalmati su diverse fasce di prezzo.
In questo contesto è da leggersi la cessione del marchio Ceat che - non è un segreto - nel 2012 passerà definitivamente di mano, da Pirelli ad un gruppo indiano.
Il value brand Formula, con cui il costruttore italiano si presenta al più vasto pubblico, rappresenta appunto la formula - usando una parafrasi cara ai vertici dell'azienda - con cui è stato ripensato l'approccio commerciale sul mercato delle value brand, mediante il quale si intende fissare il vertice dei marchi di fascia "medium", ristabilendo gli standard di riferimento nel più autentico spirito "value for money", ovvero con il miglior rapporto qualità/prezzo.
La proposta è semplice quanto significativa: offrire una soluzione appetibile per le grandi flotte e le società di leasing, oltre che per i singoli utenti, ovvero quelli sensibili all'economia d'esercizio ma comunque attenta alla sicurezza di marcia e agli standard qualitativi.
Non solo. Appare fondamentale l'aspetto della razionalizzazione dei costi derivanti dall'ottimizzazione delle sorgenti produttive; nello specifico, nel contesto di un assetto industriale recentemente rinnovato dal gruppo, la realizzazione della nuova gamma marcata Formula interesserà le catene dei moderni centri di produzione dislocati in Turchia e Romania, stabilimenti dotati di linee industriali di ultima generazione, in grado di assicurare ciascuna una capacità di 2 milioni di pezzi all'anno.
Si tratta inoltre di due siti industriali di strategica importanza, immediatamente a ridosso dei confini dei principali mercati di distribuzione e quindi sorgenti accessibili, con tempi d'approvvigionamento ridotti, grazie all'immediatezza e alla contiguità permessa alla logistica di movimentazione. Strutture particolarmente flessibili e reattive alle esigenze dinamiche del mercato moderno, in grado di adattare rapidamente i ritmi e i volumi di produzione per fronteggiare picchi di domanda legati alla crescente stagionalizzazione del mercato, come ad esempio le crescenti richieste, difficilmente prevedibili con precisione, di prodotti invernali degli ultimi due inverni.

 

Una scelta equilibrata
Formula propone un ventaglio di prodotti che rappresentano una buona combinazione tra qualità, sicurezza e risparmio. L'obbiettivo della gamma Formula, che andrà ad occupare un posizionamento a ridosso della fascia di mercato dei cosiddetti pneumatici premium, è sostanzialmente quello di offrire una concreta alternativa dai contenuti tecnologici, sul know-how maturato dall'azienda e trasferito a tutti i suoi prodotti mediante fasi di progettazione e lavorazione consolidate.
Attualizzata sui principali equipaggiamenti e completa delle più diffuse applicazioni, la linea Formula si compone sostanzialmente di un portafoglio prodotti centrato su due linee per autovettura, con un profilo estivo e uno invernale, e una dedicata ai van.
Battistrada specifici e contenuti avanzati, mirati alla stagionalità d'utilizzo, ma dai listini particolarmente competitivi, con al vertice il nuovo profilo estivo destinato alla bella stagione, disponibile in un ampio ventaglio dimensionale, con calettamenti compresi tra i 13 e i 18 pollici, rapporti di spalla da 70 a 40, due sezioni (stretta e larga) incluse tra 155 e 225 mm, e codici di velocità compresi tra T e Y. Una gamma articolata in 34 misure, tutte già fruibili dal momento del lancio e in ampliamento nel corso dell'anno, fin tanto da sovrapporsi, al suo estremo, con i modelli high performance di Pirelli.
Al fianco dei due vettura, un importante ruolo di penetrazione è affidato al modello specifico destinato ai veicoli commerciali leggeri, da sempre quelli più attenti ai costi di gestione e alle elevate percorrenze chilometriche.
In futuro non è escluso, nell'ottica di un progressivo allargamento della scelta, che vengano introdotti altri profili, ad esempio i modelli specifici destinati agli sport utility, un settore di particolare interesse e di sempre maggiore diffusione.

torna all'archivio