Condividi su

Articoli - Archivio

24/04/2013
LA FORZA DELLA CRESCITA

NEXEN TIRE

Obiettivi ambiziosi e una strategia commerciale rafforzata da moderni centri di produzione, identificano le motivazioni di un’industria in forte crescita. Nexen mira con decisione al futuro

Alberto Righi

NONOSTANTE SI SIA FATTA conoscere soprattutto di recente, considerati i suoi ritmi di crescita ne sentirete parlare di più. Il produttore di pneumatici coreano è in rapida espansione grazie a una ristrutturazione aziendale proiettata ai massimi risultati, che promette volumi in aumento nell’immediato futuro.
La presenza dei pneumatici prodotti da Nexen Tire in Italia è da ricercarsi a partire dagli anni ’90, mentre il primo avamposto commerciale europeo a Francoforte, in Germania, risale al 2008. Da esso, il brand coreano ha saputo espandersi rapidamente, grazie al supporto degli elevati contenuti di un’offerta moderna e molto competitiva. L’attenta ramificazione continentale non poteva ignorare l’importante mercato italiano, in cui l’apertura dei primi uffici avviene nel 2009 nei pressi di Milano. Nel 2012, infine, viene costituita Nexen Tire Italia srl dalla quale viene gestito un portafoglio clienti distribuito su tutto il territorio nazionale. Una presenza che ha ottenuto lusinghieri risultati anche lo scorso anno, e che guarda al futuro con motivato ottimismo.
Sì perché, tirando le somme, Nexen si rivela una realtà ben consolidata con ambizioni forti, già affermata negli Usa grazie a una gamma americana ben concentrata su autovetture e Suv, oltre che fornitrice in primo equipaggiamento delle sempre più diffuse autovetture coreane e mondiali, come Hyundai, Kia, GM Daewoo, Ssangyong e Mitsubishi; ha inoltre avviato la procedura per la fornitura di primo equipaggiamento per le maggiori case produttrici europee. Un approccio che, nonostante una crisi generalizzata, ha prodotto una costante crescita a livello mondiale, con un tasso del 19% annuale, conquistando quote di mercato sempre maggiori, fino a superare il miliardo di euro di fatturato globale per l’anno 2012.


Strategie per il futuro

La storia di Nexen parte da lontano, dalla Corea del 1942 sotto il nome di Heung-A Tire, avviando successivamente la produzione di pneumatici per autovetture nel 1956. Il vero impulso globale, quello che ha portato il marchio all’attenzione dei mercati occidentali, arriva verso la fine del secolo scorso, proseguendo nel 2000 con il cambio di nome della società in Nexen, acronimo di “Next Century”, concomitante con l’avvio di una profonda ristrutturazione. Da qui la decisa espansione verso i mercati esteri; quello statunitense grazie alla creazione della Nexen Tire America, con sede in California, assieme a quelli europei, già saggiati in precedenza e sempre più penetrati dalla rinnovata gamma.
Alla maggiore apertura verso l’esterno si accompagna il potenziamento dei centri di produzione, in Cina e Corea, ai quali si affianca il nuovo impianto di Changnyeong, un megacomplesso di 610.000 mq, lo stabilimento più grande realizzato in soli due anni con un investimento di 1,1 miliardi di dollari, seguendo le più avanzate tecniche costruttive, dotato di macchinari all’avanguardia e processi completamente automatizzati. Un vero colosso rispettoso dell’ambiente, costruito in Corea all’interno di un’area ecologica protetta, dotato di un approvvigionamento energetico che attinge a piene mani dalle fonti rinnovabili, di sistemi per il recupero energetico e per il massimo abbattimento delle emissioni inquinanti, oltre che di sistemi evoluti per la circolazione naturale dell’aria al suo interno, che nel solo 2012 (anno d’inaugurazione) ha prodotto 6 milioni di pezzi, con una crescita stimata attorno ai 10 milioni per il 2014, fino ai 21 milioni di pneumatici nel 2018. Ambizioni da vera primatista con i 60 milioni di pezzi/anno previsti in concerto da tutti gli impianti del gruppo.



Una gamma completa

Sotto l’egida della filiale italiana, la gamma Nexen prosegue nella sua affermazione commerciale, mediante il supporto di una forza vendita attenta e sensibile alle esigenze del mercato. L’accurata programmazione delle consegne inoltre permette, in accordo con rivenditori e installatori, la puntuale consegna dei prodotti con arrivo diretto dagli impianti produttivi.
L’approccio a un mercato esigente come quello europeo, da sempre autentico punto di riferimento per le massime prestazioni e lo sviluppo tecnologico del settore, non poteva che produrre una gamma completa e articolata, comprensiva di prodotti autovettura stagionali, estate e inverno, polivalenti quattro stagioni, modelli ecologici particolarmente attenti all’ambiente, oltre alle linee destinate agli sport utility 4x4 e al trasporto leggero. All’interno di un articolato catalogo che abbraccia tutti i settori automobilistici, i più rappresentativi prodotti Nexen possono identificarsi soprattutto nella nuova linea Uhp N’Fera SU1, il nuovo pneumatico di categoria premium, lanciato alla metà del 2012, dedicato alle vetture più sportive, con codice velocità V, W e Y. Disponibile in un’ampia rosa dimensionale, compresa tra la 195/45 R15 e la 275/30 R20, la linea N’Fera SU1 si caratterizza per una buona aderenza sul bagnato, grazie a un battistrada a disegno asimmetrico, con quattro scanalature di dimensioni variabili e nervature specifiche per ogni blocco, da quello interno all’esterno, in grado di conferire maneggevolezza e precisione anche alle più elevate velocità. Nel corso di quest’anno la gamma si arricchirà della versione N’Fera RU1, il pneumatico premium specifico per Suv ad alte prestazioni con caratteristiche particolarmente dinamiche.
L’attenzione per l’ambiente ha prodotto nel 2011, all’interno del catalogo Nexen, la linea ecologica N’Blue HD e N’Blue Eco, due modelli evoluti dal disegno asimmetrico, stabili e sicuri su asciutto e bagnato, particolarmente attenti alla durata, alla riduzione di consumi e alle emissioni, disponibili nel loro complesso con codici velocità T, H e V, in misure comprese tra i 13 e i 17 pollici. Espressamente dedicato alla stagione invernale, il 2012 ha assistito anche al debutto del Winguard Snow G, la gamma specializzata per le esigenze europee in materia di mobilità nelle peggiori condizioni meteo, che affida la sua capacità di aderenza in presenza di neve e ghiaccio a un battistrada fortemente inciso e a un disegno asimmetrico a zone ben demarcate. Anche per questo prodotto le misure disponibili abbracciano la più ampia platea possibile, con dimensioni comprese tra i 14 e i 17 pollici, larghezze da 155 a 235 mm e rapporti da 55 a 70.

torna all'archivio