Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

25/05/2019
L'innovazione Scania in mostra ad Autopromotec

Bologna: Scania è pronta a far conoscere ai numerosi visitatori attesi a Bologna la propria offerta di veicoli alimentati a carburanti alternativi. Durante i giorni della fiera, infatti, presso l’area esterna 43 sono presenti il veicolo dotato di catena cinematica ibrida con motore elettrico alimentato attraverso il pantografo e il mezzo Scania alimentato a metano liquefatto.

 

Trattore stradale con pantografo

La tecnologia del veicolo, conosciuta con il nome di trasmissione elettrica conduttiva, è stata sviluppata da Scania in collaborazione con Siemens: essa funziona per mezzo di un pantografo, ovvero un collettore di elettricità montato sul telaio dietro la cabina, che collega il mezzo alle linee di corrente posizionate sulla corsia destra della strada elettrificata. I veicoli possono connettersi e disconnettersi dalle linee elettriche mentre sono in movimento: quando il mezzo si sposta dalla “corsia elettrica”, sfrutta invece la catena cinematica ibrida di cui è equipaggiato.

 

Trattore stradale LNG

Il veicolo alimentato a metano liquefatto LNG è dotato di motore a metano da 13 litri, con una coppia di 2.000 Nm e 410 CV, è pensato per le missioni di lunga distanza, grazie ad un’autonomia fino a 1.100 km e a prestazioni paragonabili ad un motore a diesel di pari potenza. Infatti, grazie al nuovo Opticruise di quinta generazione, offre cambi marcia rapidi e fluidi garantendo eccellenti livelli di guidabilità, erogazione di coppia e comfort. Sul fronte della sostenibilità, assicura una riduzione delle emissioni di CO2 fino al 15% con l’utilizzo di metano di origine fossile, mentre con il biometano può garantire una riduzione fino al 90%.

 - Archivio

torna all'elenco