Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

04/02/2020
Kenda Rubber potenzia il proprio Centro R&D in Europa

Kenda espande il proprio Centro di Ricerca e Sviluppo in Germania: l’italiano Antonio Gallo è infatti entrato a far parte del Kenda Europe Technical Centre (KETC) situate a Winsen (Luhe) all’interno del team che si occupa del test dei pneumatici. Il nuovo membro del team è in forza da gennaio, e vanta una considerevole esperienza nel test sui pneumatici maturato in Ferrari. Ad affiancarlo all’interno di Kenda ci saranno Frits van der Steege, senio engineer e direttore che ha messo in piedi il Centro in Germania e ha condotto lui stesso numerosi test, Tony Mesi, capo sviluppo dei pneumatici, che ha all’attivo un’esperienza di oltre 12 anni, e l’ingegnere di sviluppo Tobias Kathke. Kenda non sta però investendo soltanto nei nuovi impiegati: l’azienda sta programmando infatti anche un’espansione su larga scala del dipartimento di sviluppo europeo, che includerà moderni laboratori di sviluppo e tecnologie all’avanguardia per gli strumenti di misurazione e di controllo di qualità. “Stiamo facendo un passo avanti verso l’autonomia – afferma Frits van der Steege. “Ovviamente, continueremo a collaborare a stretto contatto ed intensamente con i nostri centri R&S di Taiwan e degli Stati Uniti. Ma grazie alle integrazioni di personale e all’espansione del nostro centro, siamo molto ben posizionati per quanto riguarda il mercato europeo. Siamo ben consapevoli del fatto che il mercato europeo vada implementato anche in Europa: è fondamentale per noi essere proprio al centro dell’azione – è l’unico modo in cui possiamo crescere e costruire un mercato duraturo e stabile.”

 

 - Archivio

torna all'elenco