Condividi su

Articoli - Archivio

03/07/2018
Indipendenti al servizio dei mezzi pesanti

Rhiag Group

 

Rhiag Group rilancia e amplia la rete multimarca Optima truck service, dedicata alla manutenzione di camion e autobus. Strumenti informatici, formazione e un catalogo completo di componenti sono gli strumenti per il successo.

Massimo Condolo

Una corretta manutenzione è essenziale per la redditività di un veicolo industriale, che è direttamente influenzata dall’uptime, cioè del tempo che questo può trascorrere in servizio (“downtime” sono invece i tempi morti dovuti alle riparazioni). Per questo il mondo dell’aftermarket di furgoni, camion e autobus è molto dinamico e registra parecchie nuove iniziative, che si traducono in opportunità di business per gli operatori del settore che vogliono ampliare il loro raggio di azione. Optima Truck Service è la rete multimarca per la riparazione dei mezzi pesanti che si sta sviluppando per iniziativa del gruppo Rhiag (Rhiag e Bertolotti), che distribuisce ricambi originali e di qualità corrispondente; a spiegarcela, Gianluca D’Aurea, responsabile area tecnica di Rhiag Group.

 

Innanzitutto, quali sono le iniziative del gruppo Rhiag nel mercato della riparazione dei veicoli industriali?

“La strategia per coinvolgere e far crescere i ricambisti clienti Brt (Bertolotti Rhiag Truck, ndr) si basa sui punti di forza storici dei due marchi: ampiezza della gamma prodotto e innovazione ed eccellenza nel servizio. La collaborazione tra le due società e i loro clienti, ricambisti specializzati nella vendita di ricambi per i veicoli industriali, si è stretta molto negli ultimi tempi. Da una parte abbiamo visto il completamento dell’offerta esistente (come per esempio è avvenuto nel 2017 con l’introduzione degli impianti pneumatici Knorr Bremse) e l’ampliamento delle gamme prodotto in ottica multibranding. Dall’altra abbiamo lanciato il Progetto BRT, che si fonda su due assi strategici: primo, l’integrazione logistica e informatica tra Rhiag Group e il ricambista; secondo, i servizi al ricambista e all’officina. I servizi al ricambista comprendono percorsi di formazione e consulenza manageriale, programmi di smaltimento degli obsoleti, attività di sell-out personalizzate sulle officine che aderiscono a Optima Truck Service. A queste ultime è dedicata la Carta servizi officina Ots, strumento indispensabile per avere tutto il supporto necessario (software, banche dati, formazione, immagine, assistenza tecnica) allo svolgimento ottimale del lavoro quotidiano”.

 

Come è organizzata Optima Truck Service? Quali e quante nuove figure servono?

“La rete offre i propri servizi su tutto il territorio nazionale e garantisce uniformità di competenze e professionalità grazie alla formazione tecnica e manageriale di tutto il personale, al call center tecnico dedicato e alla presenza di banche dati e software gestionali multimarca. Oggi le aree geografiche più presidiate sono Lombardia, Veneto, Marche, Umbria, Lazio e Campania. Il network sta crescendo e si pone obiettivi ambiziosi, come la copertura in tempi rapidi di tutte le regioni italiane. Questo faciliterà l’applicazione della Garanzia di rete, valida in tutte le officine italiane del network per interventi effettuati utilizzando prodotti distribuiti da Rhiag e Bertolotti”.

 

Quali sono le famiglie di componenti coperte oggi dall’offerta del gruppo Rhiag?

“Da sempre rivolgiamo un’attenzione particolare a qualità e ampiezza della gamma prodotto per i veicoli industriali. I nostri clienti Rhiag e Bertolotti si avvalgono di una gamma di qualità originale fornita dai più importanti componentisti mondiali, fornitori di primo impianto, che si sono affidati a Rhiag Group per la distribuzione in Italia. La vendita ai ricambisti è supportata da innovativi sistemi informatici per la gestione e gli ordini. Il portafoglio prodotti comprende freni, sospensioni, trasmissione, sterzo, frizione, climatizzazione, raffreddamento, lubrificanti, prodotti chimici, impianto elettrico, elettronica, impianti pneumatici, rettifica e componenti motore, turbocompressori, carrozzeria. Tra i marchi più importanti proponiamo Bosch, Brembo, Knorr Bremse, Mann Filter, Textar, Ferodo, Gimon, Nissens e molti altri. Sono tutti ricambi che possono essere impiegati per riparazione e manutenzione anche durante il periodo di garanzia senza revoca della garanzia del costruttore”.

 

Quali sono i requisiti per entrare nella rete Optima truck service e quali vantaggi offre l’affiliazione?

Molti riparatori indipendenti e aderenti a reti autorizzate hanno già aderito ad Optima truck service per ampliare il business. Servono innanzitutto spirito imprenditoriale, grande voglia di lavorare e aggiornarsi continuamente. L’officina deve essere già operativa e adeguatamente attrezzata secondo standard prestabiliti: per esempio, almeno quattro postazioni di lavoro e almeno tre addetti interni. Poter operare con un’insegna che identifica una rete di officine che opera a livello nazionale offre dei plus facilmente immaginabili: vantaggio competitivo e immediata identificazione rispetto a un’officina indipendente, assistenza alla promozione dell’officina, qualità standard dei servizi per tutti i possessori di veicoli industriali. È essenziale però che l’officina non abbia già un contratto di affiliazione con un altro network multimarca”.

 

Cos’è e come funziona il Vendor managed inventory?

“Questa tecnica innovativa, che è un caposaldo del progetto Brt, è già utilizzata da tempo da Rhiag Group per i clienti Automotive. Consente di aumentare l’efficienza del magazzino del ricambista ottimizzando gli stock e riducendo i rischi di errore e l’obsolescenza. Ha effetti benefici a cascata anche sulle officine. Per esempio, alcuni ricambisti BRT si stanno attrezzando per dare alle officine Optima un accesso speciale al loro e-commerce, collegato direttamente con i magazzini Rhiag: le officine possono così vedere in tempo reale la disponibilità dei prodotti e sapere quando saranno consegnati. In generale, grazie a una rete logistica capillare e strutturata, come quella messa a disposizione da Rhiag e Bertolotti, i ricambisti Brt e quindi le officine Optima Truck Service ricevono i prodotti in tempi brevi potendo così offrire ai propri clienti qualità e tempestività nella riparazione. Sono requisiti imprescindibili per evitare i fermi tecnici, che sono spesso fonte di disagi”.

 

Quali sono i prossimi investimenti del gruppo Rhiag per il truck?

“Per Rhiag Group la riparazione dei mezzi pesanti è un mercato sempre più strategico. L’azienda è pronta a fare investimenti importanti sia in termini di sviluppo gamma prodotto sia in termini di progettualità. I clienti BRT hanno a disposizione un ricco catalogo di offerte di formazione e il gestionale integrato con i sistemi Rhiag. Per le officine, a testimonianza dell’importanza del progetto per Rhiag Group, un esempio tangibile è la presa in carico di buona parte dei costi di immagine (insegne e pannelli) dei riparatori che decidono di aderire a Optima truck service”.

torna all'archivio