Condividi su

Letto per voi - Archivio

05/09/2011
In Bielorussa si lavorano i Pfu

L'azienda europea Balkan Advisory Company costruirà un impianto per la lavorazione di Pfu in Bielorussia. Le modalità del progetto sono state discusse fra l'azienda e il comitato statale per le scienze e la tecnologia della Bielorussia. Le tecnologie utilizzate saranno di matrice tedesca e rumena. Attraverso il processo di pirolisi, i Pfu saranno scissi in sostanze gassose, che verranno successivamente trattate per finalizzare la scomposizione dei composti gassosi pesanti. Quello della Bielorussia sarà il terzo impianto con tali caratteristiche, dopo quelli di Grecia e Romania, e fornirà al paese, che attualmente smaltisce circa 10.000 tonnellate di Pfu fra cementifici locali ed esportazioni in Russia, un prezioso contributo ambientale ed economico.


Fonte: TYRE AND RUBBER RECYCLING 2/2011

torna all'archivio