Condividi su

Pneurama Weekly

23/02/2021
Il centro di prova spagnolo di Nokian Tyres sarà completato nel 2021

Nokian Tyres ha presentato il nuovo test center all’avanguardia situato in Spagna. Questa struttura consente di testare tutto l’anno i pneumatici estivi, all season e invernali appositamente progettati per i mercati dell’Europa centrale e degli Stati Uniti. La costruzione del sito, i cui lavori sono iniziati nel maggio 2018, sarà completata nel 2021. Il test center, il cui investimento totale è stimato in 60 milioni di euro, si trova a Santa Cruz de la Zarza ed è dotato di 10 piste su una superficie complessiva 300 ettari. Il fiore all’occhiello del centro di prova è il tracciato ovale ad alta velocità lungo 7 chilometri, che consente di testare a velocità fino o addirittura superiori a 300 km/h. Intorno alla pista ovale ci saranno diverse piste di prova per studiare il comportamento dei pneumatici in termini di manovrabilità sul bagnato e sull’asciutto, frenata e aquaplaning. Queste strutture saranno utilizzate anche per i test di omologazione dei pneumatici, come la classificazione del rumore e dell’aderenza sul bagnato. Insieme al centro di test, il sito ospita anche un centro visitatori dove in futuro saranno organizzati sia eventi di lancio di nuovi prodotti sia corsi di formazione interni ed esterni. Il nuovo test center sarà il terzo per Nokian Tyres, a completamento dell’attuale network di centri di prova dei pneumatici, che include un sito di 700 ettari a Ivalo, in Finlandia e una ulteriore struttura situata vicino alla sede finlandese di Nokia. Una delle aree di sviluppo di Nokian Tyres è rappresentata dalla pianta di guayule, una possibile materia prima da utilizzare per la produzione di pneumatici. Nokian Tyres partecipa, insieme a università locali e altri partner, alla sua coltivazione e al suo studio come possibile fonte di gomma naturale di alta qualità. La piantagione è gestita da agricoltori locali.

 - Archivio

torna all'elenco