Condividi su

Info dalle Associazioni - Archivio

27/04/2012
Il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare forma il tavolo di consultazione sulla gestione dei Pfu

Con decreto del 7 marzo 2012, il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare ha nominato i componenti del Tavolo Permanente di Consultazione sulla gestione dei pneumatici fuori uso (www.minambiente.it).
Il tavolo era previsto dal d.m. 82 dell’11 aprile 2011: il regolamento per la gestione dei pneumatici fuori uso, attuativo dell’articolo 228 del D.Lgs 152/2006. 

Infatti il d.m. 82 all’articolo 8 “Istituzione del tavolo permanente di consultazione” prevede: 

1. È istituito presso l’autorità competente un tavolo permanente di consultazione sulla gestione degli Pfu di cui all’articolo 1.

2. Il tavolo, presieduto da un rappresentante designato dal Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, è composto complessivamente da 7 membri, di cui: tre designati dalle organizzazioni nazionali dell’industria (dei quali due in rappresentanza del settore del recupero), uno designato dalle associazioni di produttori e di importatori degli pneumatici, uno designato dalle organizzazioni nazionali delle categorie del commercio, uno dalle organizzazioni nazionali delle categorie dell’artigianato.

3. Il tavolo ha il compito di esaminare la gestione degli Pfu con la finalità di incrementare il livello qualitativo e quantitativo delle fasi che vanno dalla raccolta al trattamento degli Pfu, ai fini di una maggiore tutela ambientale nonché dell’applicazione di criteri di efficienza, efficacia ed economicità. Il tavolo ha il compito di promuovere la cooperazione e il coordinamento tra tutti i soggetti interessati alla raccolta e al trattamento degli Pfu.

4. Le spese di gestione del tavolo sono a carico dei produttori e degli importatori di pneumatici.

È sicuramente un importante passo avanti verso una maggiore collaborazione tra tutti gli operatori del mercato affinché venga ottimizzata la gestione degli pneumatici fuori uso e l’applicazione della nuova normativa. 

Giovanni Corbetta, direttore di Ecopneus, commenta così l’importante intervento: “Con questo ulteriore passo, il sistema si dota di un importante strumento di miglioramento continuo e di ottimizzazione dei dettagli operativi. La presenza intorno al Tavolo di sette veri esperti, che hanno seguito lo sviluppo del progetto fin dalla emissione dell’articolo 228 e che già hanno dimostrato di sostenerlo in varie occasioni, porterà a consistenti ed efficaci miglioramenti della gestione complessiva, verso il pieno raggiungimento dei target attesi dal Legislatore.”

 

Composizione del tavolo:
Presidente:
Dott. Massimo Lepri, designato dal Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare;


Componenti:
Dott. Angelo Bonsignori, in rappresentanza delle Organizzazioni nazionali dell’industria;
Dott. Corrado Scapino e Dott. Eugenio Feroldi (sostituito da Giuseppe Piumatti), in rappresentanza delle Organizzazioni nazionali dell’industria, settore del recupero;
Dott. Renzo Servadei, in rappresentanza delle Associazioni di produttori ed importatori dei pneumatici;
Dott. Luigi Bianchi, in rappresentanza delle Organizzazioni nazionali delle categorie del commercio;
Dott. Antonio Miele, in rappresentanza delle Organizzazioni nazionali delle categorie dell’artigianato.

torna all'archivio