Condividi su

Letto per voi - Archivio

27/06/2012
Il Bahrain apre le porte alla ricostruzione

Il governo del Bahrain ha recentemente autorizzato la ricostruzione dei pneumatici. Il piccolo stato del Gcc (Consiglio di Cooperazione del Golfo) conta circa 30 grandi gestori di flotte che possiedono il 60% degli autocarri pesanti. Le carcasse verranno inizialmente raccolte nel Bahrain e inviate alla ricostruzione nello stato limitrofo del Kuwait, grazie a un accordo siglato dai due governi (l’importazione/esportazione di carcasse usate non è autorizzata negli stati del Gcc), e successivamente, in base al feedback ottenuto, verrà predisposta l’apertura di uno stabilimento di ricostruzione locale. 

Fonte: RETREADING BUSINESS 2/2012 

 

torna all'archivio