Condividi su

Articoli - Archivio

27/12/2016
IL GOMMISTA SI TINGE DI BLU CON OMCN

Attrezzature

 

È il colore delle attrezzature Omcn, che affianca alla sua tradizionale produzione di presse e apparecchi per il sollevamento due nuove linee di prodotto: equilibratrici e smontagomme. Novità anche in un settore tradizionale, i ponti sollevatori, dove una nuova tipologia unisce i vantaggi dei modelli a forbice a quelli a due e quattro colonne

Massimo Condolo

C’è un nome nuovo tra i costruttori di attrezzature per gommisti. Inedito, ma ben conosciuto dagli autoriparatori: è quello dell’Omcn, storico marchio di apparecchi per il sollevamento made in Italy. Quindici modelli di equilibratrici, sei di smontagomme e assetti ruote sono le novità presentate insieme a un sollevatore a forbice. La gamma con cui l’azienda bergamasca entra nel settore tire equipment è molto completa e va dai modelli entry level, semplici nell’uso e con un buon rapporto qualità/prezzo ai più completi e performanti. Per la prossima edizione di Autopromotec (rassegna biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico che si svolgerà a Bologna dal 24 al 28 maggio prossimi) l’offerta verrà ulteriormente ampliata.

 

Smontagomme per lavori intensivi

Il top di gamma degli smontagomme tradizionali Omcn si chiama Grip Line R28; è il modello più grande e il suo codice di fabbrica è 6030. Lavora su cerchi con larghezza da 3 a 15” e diametro fino a 32” e nasce da una struttura dimensionata per un lavoro intenso e continuo, tipico delle officine con addetti specializzati al cambio dei pneumatici. La rotazione è controllata da un inverter con velocità variabile, che consente un miglior controllo della rotazione durante le fasi di smontaggio; il piatto stesso ha un trattamento anticorrosione che lo protegge. La velocità di rotazione del piatto può variare da 7 a 15 giri al minuto. La testina di smontaggio è senza leva e lo stallonatore Soft Control permette di ridurre sensibilmente la fatica dell’operatore. Le robuste griffe regolabili sono ricavate da un’unica fusione. Il ribaltamento del braccio è controllato da un ammortizzatore pneumatico. Gli accessori forniti di serie con il Gripline R28 comprendono una serie di quattro protezioni in plastica per le corsie, una maniglia premitallone, le protezioni in plastica per le torrette anteriore e posteriore, una protezione in plastica per lo tallonatore e una rulliera. La macchina ha un ingombro di 2,30 metri in altezza, 1,45 in profondità e 2,01 in lunghezza; pesa 385 kg.

 

Precise e supertecnologiche

Al vertice dell’offerta di equilibratrici c’è la Roll R8 Sonar; grazie all’uso di sonar, laser e un software semplice e intuitivo, automatizza molte funzioni dell’equilibratura. È disponibile nei due modelli R8 Sonar (articolo 8105) e R8 Sonar P-Lock (8020) versione con bloccaggio pneumatico della ruota che riduce notevolmente la fatica dell’operatore. Entrambe sono adatte a ruote fino a 80 kg di peso, da 1 a 24” di spessore da 6 a 40” di diametro. Lavorano con precisione di 1 grammo; hanno un sistema intuitivo del programma d’equilibratura e dispongono di un monitor grafico per la visualizzazione dei dati di lavoro. Il carter di nuova generazione riduce gli spazi d’ingombro della macchina e l’ambiente di lavoro è illuminato da una luce a Led; un calibro interno permette di misurare distanza e diametro del cerchione, mentre il sonar esterno rileva in automatico la larghezza del cerchio. Il ciclo di equilibratura si compie in sei secondi; un laser guida l’operatore nell’incollaggio dei pesi adesivi.

 

Ponti sollevatori praticissimi

I nuovi ponti elettroidraulici X-line uniscono la compattezza dei modelli a forbice con la praticità di quelli a quattro colonne. Dei primi hanno il ridotto ingombro e come questi sono disponibili in versione incassata o appoggiata al pavimento. Dei secondi offrono la grande libertà di movimento intorno al veicolo in riparazione, sotto e intorno al ponte. La gamma comprende modelli con pedane piane, con la predisposizione per gli assetti ruote oppure per i prova-giochi. Il controllo del movimento e la sicurezza sono affidati alle valvole, a un sistema di controllo della velocità di discesa delle pedane, alla protezione dai sovraccarichi, a un sistema che evita la discesa accidentale in caso di rottura dei tubi; su ogni lato dell’apparecchiatura c’è un sistema di sicurezza meccanico. Il parallelismo delle pedane, governato da un sistema idraulico, è tenuto sotto controllo da un sistema elettronico a logica programmabile (PLC) che trae il segnale dagli encoder e da quattro sensori ad alta precisione, due per pedana. L’ampia base di appoggio a terra permette una grande stabilità e allineamento dei piani sia in fase di utilizzo sia durante il montaggio. Il lift table da 4000 kg di portata massima e le pedane da 5,6 m di lunghezza permettono di caricare veicoli commerciali anche un po’ oltre la dimensione dei furgoni grandi stile Fiat Ducato o Mercedes-Benz Sprinter. La gamma comprende diversi modelli e versioni: quelli predisposti per l’assetto ruote hanno le piastre oscillanti posteriori bloccabili pneumaticamente dal quadro centrale di controllo e l’incavo anteriore per alloggiare i piatti rotanti. Tutti i modelli hanno guide di scorrimento per le traverse di sollevamento. Gli accessori comprendono un kit di tamponi in gomma, le traverse, l’impianto di illuminazione a Led, una serie di prolunghe (la dotazione varia a seconda del modello), il kit di pedanine copri buca e la lampada wireless. I ponti X-line sono forniti con olio idraulico e tasselli per l’ancoraggio al suolo; per il mercato italiano la garanzia è di 24 mesi. 

 

Oltre mezzo secolo di eccellenza italiana

Omcn è stata fondata nel 1958 ed era, all’epoca, una piccola azienda artigiana. Quasi sessant’anni dopo è una realtà da 300 addetti con tre stabilimenti per un totale di 100mila metri quadri di superficie di cui 60mila coperti. Ha un catalogo di 650 articoli e le sue esportazioni raggiungono oltre 100 Paesi. I prodotti sono destinati sia all’autoriparazione sia all’industria. Il catalogo di autoattrezzature comprende ponti sollevatori per moto, auto, veicoli commerciali e industriali (meccanici a due e quattro colonne, idraulici interrati, a due colonne, forbice e doppia forbice, a quattro colonne per auto e veicoli industriali e, infine, mobili), equilibratrici per auto e veicoli industriali, cric a carrello, presse, pompe e pistoni idraulici, colonnette, gru idrauliche e attrezzature per carrozzeria. Con l’ultimo aggiornamento del catalogo sono recentemente arrivati smontagomme, equilibratrici e assetti ruote.

 

In tutte le officine autorizzate

Negli anni Omcn ha stretto accordi di fornitura con le reti ufficiali di molte case produttrici di auto e veicoli industriali. Attrezzature dell’azienda italiana equipaggiano le officine dei gruppi Daimler (Evobus), FCA (Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia, Magneti Marelli e Maserati), GM (Chevrolet e Opel), Kia, King Long, Honda, Iveco, Paccar (Daf), Renault (Renault e Dacia), Toyota (Lexus e Toyota), Volkswagen (Lamborghini, MAN e VW) e Volvo. Il best seller sono i ponti sollevatori 718 (a pavimento) e 719 (incassato), con 3,5 tonnellate di portata. Hanno un sistema di valvole ripartitrici del carico e sono esenti da ingrassaggio e manutenzione ordinaria. Tra le installazioni più recenti, quella dei ponti idraulici a 4 colonne da 23 tonnellate forniti all’azienda municipalizzata del comune di Bordeaux per la manutenzione dei suoi camion. In Svezia, invece, un’officina Volvo Cars ha acquistato undici ponti sollevatori a cilindri interrrati modello 2002 con pedane regolabili in altezza e profondità e prolunghe manuali. I prodotti Omcn sono accompagnati da una copertura assicurativa sulla responsabilità di prodotto valida dieci anni.

torna all'archivio