Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

28/03/2019
I talenti del WRC Junior pronti per la Corsica con i Pirelli P Zero

Il Tour de Corse sarà il secondo appuntamento del campionato WRC Junior, dove le giovani promesse emergenti affronteranno l’unico appuntamento su asfalto della loro stagione iridata. Pirelli è fornitore esclusivo del mondiale Junior, ed inoltre equipaggerà numerosi equipaggi della classe WRC2 con la più recente versione dei suoi pneumatici P Zero da asfalto.

Per i concorrenti del WRC Junior, la Corsica costituisce una sfida totalmente diversa da quella del rally di Svezia, che ha aperto su neve e ghiaccio la stagione. Il Tour de Corse è famoso per le sue prove speciali strette e tortuose sulle montagne dell’isola. L'asfalto abrasivo e la notevole lunghezza delle singole prove speciali rendono questa gara molto impegnativa per i pneumatici.

Tredici saranno i piloti del WRC Junior in gara, tutti al volante di identiche Ford Fiesta R2T preparate da M-Sport e gommate Pirelli. Lo svedese Tom Kristensson, vincitore della gara di casa, è l’attuale leader della classifica. Nel WRC2, Pirelli equipaggerà il tre volte Campione d’Europa rally Kajetan Kajetanowicz, che in questa stagione è passato al volante di una Volkswagen Polo R5. Il campione WRC Junior 2017 Nil Solans (il cui fratello Jan ora gareggia fra gli Junior) avrà una Ford Fiesta R5 preparata da M-Sport con al fianco l'esperto copilota Marc Marti. Fra gli altri piloti Pirelli da ricordare il ‘pupillo’ Toyota Takamoto Katsuta, Simone Tempestini con la Hyundai e Fabio Andolfi con la Skoda. Enrico Brazzoli sarà al via nella RGT Cup, in cui si è imposto a Montecarlo con la sua Abarth 124 Rally.

Ciascuna categoria avrà a disposizione tre diversi tipi di pneumatici. I protagonisti del WRC Junior potranno utilizzare i P Zero RK5 in mescola dura o i più morbidi RKW7, con l’alternativa dei Cinturato RW da pioggia che sono una novità 2019 per questa categoria. Per il WRC2, debutteranno in Corsica le nuove versioni dei Pirelli P Zero da asfalto, cioè RA5 in mescola dura e i più morbidi RA7+. In caso di pioggia saranno a loro disposizione i Cinturato RWA.

I piloti del mondiale Junior WRC possono utilizzare un massimo di 20 pneumatici nel corso del rally, oltre ad altre quattro gomme per chi prende parte allo shakedown ante-gara. La dotazione entro cui scegliere è di 24 gomme dure, 8 morbide e 8 da bagnato. 24 sono invece le gomme a disposizione dei piloti del WRC2, più altre quattro per lo shakedown, da scegliere in un lotto che ne comprende 28 in mescola dura, 20 in mescola morbida e 8 da pioggia.

Il Tour de Corse si disputa da giovedì 28 marzo a domenica 31 marzo con 12 prove speciali per un totale di 348 km di tratti cronometrati. Un numero di prove minore rispetto al consueto, il che rende ciascuna di esse più intensa e importante ai fini del risultato.

 - Archivio

torna all'elenco