Condividi su

Letto per voi - Archivio

28/02/2013
I dominicani scelgono il rinnovabile

La Repubblica Dominicana, il cui settore energetico è piagato da livelli insostenibili di debito, infrastrutture tenute male e una dipendenza da combustibili fossili (per il 90%) che nel 2012 è costata al governo 2,6 miliardi di dollari, intende ricavare da fonti rinnovabili, entro il 2025, il 25% dell’energia necessaria. Omar Ramirez, vicepresidente esecutivo del consiglio per il cambiamento climatico e per i progetti nell’ambito del Clean Development Mechanism, ha inoltre annunciato che il paese ridurrà le emissioni di CO2 del 25% entro il 2030. 


Fonte: E-NEWS EARTH TECHLING 21/1/2013

torna all'archivio