Condividi su

Pneurama Weekly

14/09/2021
I Pirelli P Zero, Cinturato e Scorpion presenti sulle nuove auto e concept car al salone Iaa Mobility di Monaco

Le principali case auto del Salone Internazionale dell'Automobile IAA Mobility 2021 di Monaco hanno scelto per le auto più sostenibili i pneumatici Pirelli. Quasi 1 auto elettrica su 3 (29%) fra quelle esposte nei padiglioni del Salone o presenti nei diversi quartieri della città di Monaco montavano i pneumatici Pirelli delle linee P Zero e Scorpion. Presenti su alcuni modelli di auto anche con la tecnologia Elect dedicata ai veicoli a zero o a basse emissioni, completavano la serie di pneumatici Pirelli in esposizione anche i nuovi Pirelli Cinturato P7 sulle vetture ibride BMW 320e e BMW Serie 3.  I P Zero marcati Elect sono i pneumatici Ultra High Performance (UHP) che uniscono l’esperienza Pirelli acquisita nell’ambito delle competizioni automobilistiche alla tecnologia Elect e che sono stati scelti per equipaggiare modelli come Porsche Taycan, Ford Mustang Mach-E GT, Polestar 1, BMW iX oltre alla nuova Mercedes-Benz EQE. I P Zero Elect sono montati anche sulle concept car Audi Grandsphere Concept e Mercedes Concept EQG, a cui si aggiungono le nuove Mercedes-Benz EQB oltre alla Ford Mustang Mach-E 4X. I pneumatici Pirelli Elect sono caratterizzati da un pacchetto di tecnologie specifico per auto elettriche e ibride plug-in: bassa resistenza al rotolamento per incrementare l’autonomia e basso rumore di rotolamento. Sono sviluppati da Pirelli in collaborazione con le principali case auto per rispondere alle specifiche richieste tecnologiche dei veicoli elettrici e ibridi plug-in secondo la filosofia perfect fit di Pirelli, con mescola, struttura e disegno del battistrada specifici per ogni auto. A Monaco si sono visti anche per la prima volta i pneumatici certificati Forest Stewardship Council (FSC), i Pirelli P Zero che contengono gomma naturale e rayon certificati FSC montati sulla nuova BMW iX5 Hydrogen e sulla BMW X5 xDrive45e Plug-In Hybrid. La certificazione di gestione forestale FSC conferma che le piantagioni sono gestite in modo da preservare la diversità biologica e apportare benefici alla vita delle comunità locali e dei lavoratori, assicurando al contempo la sostenibilità economica.

 - Archivio

torna all'elenco