Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

19/02/2020
Hankook Tire annuncia i risultati finanziari globali per il 2019

Hankook Tire ha annunciato i risultati finanziari dell’azienda per il 2019 con un fatturato globale consolidato di 6,8964 trilioni di krw (ca. 5,285 miliardi di euro) e un utile d’esercizio di 542,9 miliardi di KRW (ca. 416,076 milioni di euro). Le vendite dei pneumatici di grandi dimensioni (oltre i 17 pollici) hanno rappresentato il 55,4% del totale, con un aumento del 3,1% su base annua, rafforzando quindi il valore del marchio premium Hankook. In particolare, l’incremento della proporzione di vendite di pneumatici di grandi dimensioni in Cina, ha portato a una crescita molto più stabile nel mercato dei pneumatici di ricambio. In linea con la crescente domanda del mercato Suv globale, Hankook ha migliorato la propria gamma di pneumatici di grandi dimensioni per questo segmento, ampliando i partenariati con produttori di auto rinomati, ossia fornendo pneumatici di primo equipaggiamento alla terza generazione della Porsche Cayenne, alla nuova Audi Q8 e alla Audi SQ8 TDI. Tuttavia, le vendite hanno risentito di una maggior concorrenza globale nel mercato dei pneumatici, imputabile a un rallentamento della domanda del mercato automobilistico globale e all’incertezza dovuta alle controversie commerciali. Entrambi questi fattori hanno portato a una riduzione dell’utile d’esercizio. Essendosi posta per il 2020 l’obiettivo di raggiungere un fatturato globale di 7,2 trilioni di Krw e di migliorare i margini operativi su base annua, Hankook Tire ha in programma di rilanciare la propria immagine di marchio premium aumentando le vendite di pneumatici di grandi dimensioni sui mercati principali, fornendo pneumatici di primo equipaggiamento per veicoli premium e rafforzando la competitività delle proprie linee di prodotti. Inoltre, l’azienda punta a potenziare la competitività grazie a una stabile struttura di crescita che si articoli su nuovi canali di distribuzione e sul potenziamento di sinergie tra il settore del primo equipaggiamento e quello dei ricambi, ottimizzando continuamente le strategie di distribuzione per regione.

 - Archivio

torna all'elenco