Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

06/02/2019
Guida contromano, la soluzione di Bosch ai Torino Digital Days

“Digital is real”: è questo il tema della prima edizione dei Torino Digital Days che vedono Bosch protagonista per raccontare come la trasformazione digitale stia cambiando il nostro modo di vivere. Dal 6 al 9 febbraio, in diverse location del capoluogo piemontese, si susseguiranno talk, incontri, workshop, hackathon e laboratori aperti al pubblico. La rassegna di eventi, patrocinata, tra gli altri, dalla Città di Torino e dalla Camera di Commercio di Torino, sarà dedicata alle soluzioni digitali in grado di apportare miglioramenti concreti in diversi settori, come il design, il food, l’intrattenimento, lo sport, la mobilità, il business, la cultura e la comunicazione. In particolare, in occasione del main event di venerdì 8 febbraio presso il Digital Hub al Teatro Vittoria di Torino, Bosch parteciperà al talk dedicato alla trasformazione digitale, con un focus sulle nuove frontiere della mobilità e sul servizio wrong way driver warning.

Imboccare una strada contromano può rivelarsi fatale. In questi casi, il tempismo è tutto: allertare gli utenti della strada del pericolo imminente può contribuire a evitare o almeno limitare le conseguenze dell’impatto. Solo in Germania, ogni anno, vengono trasmessi circa 2.000 avvisi di veicoli in circolazione sulla carreggiata sbagliata. Tuttavia, molto spesso la comunicazione avviene troppo tardi e un terzo degli incidenti di questo tipo si verifica dopo che il guidatore ha già percorso una media di 500 metri. Per questo, Bosch ha sviluppato il wrong-way driver warning che, in caso di pericolo, invia un avviso al conducente che viaggia contromano e agli altri veicoli connessi nelle vicinanze, entro 10 secondi.

In Germania il servizio è già attivo: il sistema di avviso di circolazione sulla carreggiata sbagliata di Bosch è stato infatti integrato nell’app Antenne Bayern. In questo modo, non appena un veicolo si avvicina a un ingresso o a un’uscita dell’autostrada, il wrong-way driver warning trasmette automaticamente dati di movimento al cloud Bosch in modo anonimo. La tecnologia Bosch confronta quindi la direzione del veicolo con la direzione di marcia consentita, che è memorizzata in un database online. Se queste due informazioni non combaciano, il sistema avvisa il guidatore contromano del suo errore. Inoltre, l’app allerta immediatamente anche tutti gli altri veicoli in pericolo che si trovano nelle vicinanze. La comunicazione basata su cloud si interrompe non appena cessa l’emergenza relativa alla guida contromano. 

Bosch sta lavorando attivamente con l’obiettivo di stringere partnership anche in Italia, fornendo il wrong-way driver warning gratuitamente agli sviluppatori di app che utilizzano il segnale GPS, così da porre le basi per la diffusione capillare della tecnologia.

 - Archivio

torna all'elenco