Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

21/01/2020
Goodyear sceglie i simulatori di guida di Vi Grade per aumentare la capacità di sviluppo dei suoi prodotti

Goodyear ha annunciato che potenzierà le capacità di sviluppo dei suoi prodotti con l’acquisto di nuovi simulatori di guida di Vi-Grade. Elemento chiave di questa operazione, l’acquisto di un modello dinamico, una novità assoluta per un costruttore di pneumatici.

Goodyear ha infatti scelto un COMPACT Simulator, consegnato di recente presso il Centro di Innovazione Goodyear in Lussemburgo, e un Dynamic Driving Simulator DiM250 (Driver-in-Motion) che sarà installato ad Akron, Ohio (USA) nei prossimi mesi.

"Questo livello di sofisticazione nelle simulazioni consentirà a Goodyear di compiere notevoli progressi nello sviluppo dei pneumatici del futuro, permettendo di valorizzare maggiormente l’esperienza di guida e dei clienti", dichiara Chris Helsel, vicepresidente senior e direttore tecnico di Goodyear. "Sono orgoglioso di affermare che con questa operazione Goodyear si conferma leader nell’innovazione e siamo impazienti di condividere questo vantaggio competitivo con i nostri clienti".

I nuovi trend dell’industria automobilistica che sempre più spesso prevedono un ciclo di sviluppo virtuale, offrono una grande opportunità anche per lo sviluppo dei pneumatici e questa nuova avanguardia nei sistemi di simulazione consentirà a Goodyear di collaborare in maniera ancora più efficace con le case automobilistiche per il primo equipaggiamento.

I simulatori di guida saranno utilizzati per lo sviluppo virtuale e la messa a punto delle prestazioni dinamiche dei pneumatici, con la possibilità di simulare differenti condizioni di guida.

"Siamo lieti di comunicare che Goodyear ha adottato i nostri simulatori di guida", afferma Guido Bairati, vicepresidente vendite e marketing globale di Vi-Grade. "Quando si parla di innovazione, Goodyear ha una chiara visione. Acquistare questa tipologia di simulatori e lavorare con noi a un programma di formazione specifico per ottimizzarne il funzionamento, le darà un netto vantaggio competitivo".

 - Archivio

torna all'elenco