Condividi su

Articoli - Archivio

04/09/2020
Goodyear lancia Kmax T Gen-2

Gomme per rimorichio

 

La casa del piede alato completa la gamma Kmax Gen-2 introducendo la nuova generazione del pneumatico rimorchio, dotato di marchiatura 3PMSF, tecnologia Rfid e con una resa chilometrica migliorata

Virginia Poli

A circa un anno dalla presentazione della seconda generazione di pneumatici della gamma Kmax per asse sterzante e asse motore (rispettivamente, Kmax S Gen-2 e Kmax D Gen-2), Goodyear completa la gamma Kmax Gen 2 con i nuovi pneumatici rimorchio Kmax T Gen-2. Come spiega il direttore marketing pneumatici commerciali Europa Maciej Szymanski, “la gamma Kmax T Gen-2 offre importanti vantaggi alle flotte interregionali e regionali, in particolare a quelle che operano in condizioni di carico variabile o che viaggiano in regioni con condizioni metereologiche variabili. Questa gamma offre maggior resa chilometrica, connettività e livelli di prestazioni ottimali durante tutto il ciclo operativo.”

Proprio per affrontare in sicurezza le strade di tutta Europa anche nelle rigide condizioni invernali, il nuovo pneumatico è dotato della marcatura 3PMSF su tutte le misure disponibili (una misura da 19,5”, quattro da 22,5” con la misura 385/65R22.5 in versione High Load): le diverse misure disponibili rendono Kmax T Gen-2 una fra le gamme per rimorchio dotate di marcatura snow flake più complete sul mercato. Come anticipato da Szymanski, dunque, la resa chilometrica di questo nuovo modello rispetto al predecessore risulta migliorata, offrendo al contempo una durata più lunga durata del pneumatico. Grazie al nuovo disegno del battistrada, inoltre, questo pneumatico presenta una maggiore resistenza ai danni e all’usura, essendo dotato di 5, 6 o 7 costolature a seconda della misura. Le lamelle profonde, visibili anche con un livello di usura pari al 75%, consentono inoltre di ottenere un’elevata aderenza sul bagnato, oltre a prestazioni migliorate in tutte le condizioni metereologiche. La durata di Kmax T Gen-2 è inoltre prolungata grazie alla tecnologia Intellimax Groove di cui è dotato il battistrada: le lamelle a forma di goccia, infatti, sono progettate per evitare la rottura delle scanalature nei rimorchi a elevato attrito e in altre applicazioni più impegnative.

Anche la mescola di cui è composto il nuovo pneumatico contribuisce a massimizzare il chilometraggio garantendo, allo stesso tempo, una maggiore efficienza nei consumi rispetto al predecessore: la composizione facilita infatti le partenze a freddo e offre un’elevata resistenza all’abrasione. Oltre a ciò, la composizione e la disposizione dei polimeri permettono di ottenere una minor resistenza al rotolamento con una conseguente riduzione del consumo di carburante e delle emissioni, oltre ad una buona resistenza all’usura del battistrada e allo sfregamento laterale. Ma non sono solo le migliorate prestazioni in termini di efficienza chilometrica e riduzione di carburante ed emissioni che, secondo la casa del piede alato, permetterebbero alle flotte che scelgono i pneumatici da rimorchio della gamma Kmax Gen-2 di ottimizzarne i costi: tutti i nuovi pneumatici della gamma, infatti, possono essere riscolpiti grazie al processo di ricostruzione TreadMax Moldcure, che utilizza lo stesso disegno del battistrada e lo stesso materiale dei pneumatici di nuova fabbricazione. Un vantaggio importante che permette, come detto, di massimizzare il vantaggio economico derivante dall’acquisto dei pneumatici permettendo, allo stesso tempo, di compiere una scelta a favore dell’ambiente.

Anche da un punto di vista tecnologico, la nuova gamma Kmax T Gen-2 di Goodyear integra soluzioni per una gestione più smart dei pneumatici delle flotte: l’intera gamma fa parte infatti del programma Goodyear Total Mobility, l’offerta pensata specificamente per le flotte che punta a sviluppare soluzioni su misura mediante la combinazione fra una gamma completa di pneumatici premium per autocarro, una suite di soluzioni di monitoraggio basato sui dati predittivi e oltre 2000 centri di assistenza collocati in tutta Europa. Inoltre, i nuovi pneumatici Goodyear sono dotati del sistema di identificazione a radiofrequenza Rfid integrato. Questo sistema permette il tracciamento dei pneumatici grazie alle informazioni contenute nel tag che offre vantaggi dal punto di vista della gestione logistico operativa e di gestione delle performance, oltre a rappresentare un deterrente contro i furti. Il sistema RFID consente inoltre di connettere i pneumatici ai vari sistemi di gestione di Goodyear: fra questi eJob, l’app che permette di migliorare la velocità e la qualità del servizio offerti alle flotte clienti in tutta Europa, consentendo di registrare e ricevere in tempo reale informazioni mediante l’utilizzo di un tablet. Utilizzando questo sistema, le informazioni possono essere trasmesse direttamente al sistema di gestione di Goodyear Fleet Online Solutions, e i dati di servizio vengono inviati ai tecnici: in questo modo, il proprietario di una flotta cliente in Gran Bretagna può verificare istantaneamente se il pneumatico del proprio mezzo è stato sostituito o riparato, ad esempio, in Italia. Un altro dei sistemi di gestione Goodyear al quale i pneumatici Kmax T Gen-2 possono essere connessi mediante la tecnologia Rfid è Fleet Online Solutions, il sistema online di fleet management per i clienti Fleet First. Fleet Online Solutions permette di registrare tutte le informazioni relative al pneumatico della propria flotta, ottenendo indicatori chiave di prestazioni e un report gestionale in base alle proprie richieste.

torna all'archivio