Condividi su

Articoli - Archivio

08/07/2019
Gommista 4.0

Goodyear

 

Un solo riferimento per auto, moto e truck. Assistenza della Casa per la transizione verso il mondo digitale, nuove possibilità di business nel campo del fast repair e della meccatronica. Marco Prosdocimi, direttore vendite Italia, ci racconta le ultime evoluzioni della rete Goodyear Superservice

Massimo Condolo

Goodyear Dunlop espande la sua rete SuperService e dà la possibilità a ogni aderente di proporre prodotti di ogni settore: auto, moto, camion. Brand in esclusiva, supporto all’incremento del business, formazione, accordi con le flotte sono tra i punti più importanti dell’offerta. Ne abbiamo parlato con Marco Prosdocimi, retail director di Goodyear Dunlop Italia.

SuperService lavora su tre fronti complementari ma molto diverse: auto, moto e truck. Ci può spiegare il perché di questa scelta insolita?

“Volevamo dare ai nostri associati la possibilità di essere presenti in tutti i settori in cui la loro esperienza di business e la loro collocazione geografica suggerivano loro di esserlo, supportandoli nelle scelte di espansione e consolidamento del mercato. Certo questo non è un obbligo – pensiamo a quanto poco senso avrebbe formare e attrezzare per i veicoli industriali un punto vendita nel centro storico di una città –, ma permette agli aderenti alla rete di seguire sia la clientela storica sia le nuove opportunità di mercato che possono nascere nei loro dintorni, presidiando il territorio senza rinunciare a un’attività magari secondaria ma redditizia per dedicarsi esclusivamente a quella principale”.

Quali sono i prodotti proposti dai gommisti della rete?

“Per ogni settore l’aderente avrà a disposizione tre linee di pneumatici: una premium, una quality e una budget. Potrà così intercettare tutta la domanda di gomme, dal cliente che non scende a compromessi in termini di prestazioni a quello che cerca una copertura sicura ma non vuole eccedere con i costi perché il suo veicolo non ha prestazioni tali da giustificare un investimento importante. Per quanto riguarda la linea autovettura, i rivenditori SuperService hanno in esclusiva la distribuzione del nostro brand Kelly”.

Quali risultati ha dato questo nuovo approccio?

“Ottimi. Il punto vendita si sente seguito e supportato con una presenza discreta che gli lascia libertà di scelta. Non vogliamo essere invasivi, ma esserci quando serve”.

L’ampliamento del business e le nuove tecnologie richiedono un importante sostegno formativo. Qual è l’offerta di Goodyear Dunlop per i punti SuperService?

“Puntiamo soprattutto su tre aspetti: tecnica dei pneumatici, aspetti comunicativi, gestionali e manageriali e meccatronica”.

La meccatronica sembra un campo molto interessante, indispensabile per stare al passo con i tempi. In che campi fornite formazione?

“In tutti quelli che possono aiutare il gommista ad affiancare alla sua attività quella di tagliandi e fast repair. I nostri corsi puntano soprattutto su impianto frenante e sospensioni da un lato e diagnosi e fast fit dall’altro. Quest’ultimo corso si spinge fino alla diagnosi delle reti di bordo e dell’impianto di iniezione. L’approccio è ovviamente multibrand. Ora la nostra attenzione è rivolta ai veicoli del futuro, a cominciare da quelli elettrici e ibridi: è impossibile pensare a quale sarà il ruolo dei gommisti di domani senza seguire in tempo reale l’evoluzione tecnica del parco circolante”.

Che supporti fornite dal punto di vista della gestione e comunicazione?

“Negli ultimi 3 anni abbiamo implementato un programma di training per accompagnare il dealer nel mondo digitale e ad avere una costante presenza sul web per farsi trovare dai clienti. Inoltre l’offerta SuperService prevede anche un software gestionale a supporto di aspetti come fatturazione, magazzino e ordini. Insegniamo poi ai nostri affiliati la centralità del cliente e della sua esperienza positiva e della qualità delle operazioni effettuate: da tutto ciò non si prescinde. L’approccio ci sta dando ragione e i dealer ce lo riconoscono”.

Ci sono altre iniziative per ampliare il business dei gommisti?

“Abbiamo iniziato a proporre contratti per avere in sede vetture per il noleggio breve. Sono vetture a noleggio vere e proprie, non le auto di cortesia che coprono il periodo del cambio gomme (quelle sono brandizzate, queste anonime). Le auto sono fornite al rivenditore con un contratto di noleggio a lungo termine. Il progetto ha destato un interesse notevole da parte della rete per i suoi livelli qualitativi molto alti”.

A proposito di long term rent, immaginiamo che gli accordi con i gestori di flotte siano un momento molto importante dell’attività della rete SuperService.

“Sì. Abbiamo stretto accordi con tutti i principali operatori del settore, e la soddisfazione è reciproca: la nostra rete è capillare e garantisce gli standard di qualità e tempestività che i noleggiatori richiedono”.

Ci sono figure specifiche che seguono il dealer nel suo percorso di crescita?

“Sì, abbiamo quattro retail consultant (uno per ogni area Nielsen dell’Italia continentale) che girano continuamente il territorio visitando i punti vendita. Poi forniamo continuo supporto ai nostri venditori per gestire le transizioni tecniche e commerciali”.

omme.

 

 

NUOVI KMAX E FUELMAX SERVIZI ALLE FLOTTE

I pneumatici trattivi e direzionali per veicoli industriali Goodyear KMAX (per percorsi regionali e misti) e FUELMAX (per lunghe distanze) si rinnovano con la generazione Gen-2 che ne ha migliorato le prestazioni. I KMAX, con doppia mescola, sono etichettati B o C per i consumi (diminuiti fino al 5% rispetto alla generazione precedente) e B per la tenuta su bagnato, che è migliorata del 25%. La resa chilometrica è invariata e la resistenza a tagli e forature è migliorata del 15%. Per i FUELMAX, etichettati B per i consumi e B o C per la tenuta, la resa chilometrica è migliorata del 10%, la tenuta del 30% e la rumorosità è diminuita. Le costolature del battistrada hanno un nuovo disegno, così come le lamelle Flexomatic; la scolpitura del battistrada è autorigenerante. Tutte le nuove carcasse hanno l’etichettatura RFID che facilita la tracciabilità. I due nuovi modelli sono uno dei pilastri dell’offerta Goodyear Total Mobility, dedicata alle flotte grandi e piccole per le quali propone servizi su misura, con una valutazione accurata dell’impatto di ogni scelta sui costi operativi. A disposizione del cliente c’è anche il monitoraggio predittivo dello stato dei pneumatici (G-Predict); le flotte possono contare su oltre 2mila punti di assistenza della rete TruckForce.

torna all'archivio