Condividi su

Letto per voi - Archivio

10/03/2015
Gli USA aprono le frontiere ai trasportatori messicani

Il Ministero dei trasporti americano ha aperto le frontiere agli autocarri provenienti dal Messico e presto autorizzerà gli autotrasportatori messicani a effettuare servizi di trasporto a lunga distanza fra gli USA e il Messico. Con questa manovra, si elimineranno circa 2 miliardi di dollari di dazi di ritorsione applicati a merci statunitensi inviate in Messico. La decisione è maturata dopo un programma pilota triennale a cui hanno partecipato 15 trasportatori messicani che hanno percorso oltre 1,5 milioni di miglia (attraversando il confine oltre 28.000 volte) e affrontato oltre 5.500 test sulla sicurezza, che hanno evidenziato livelli pari a quelli dei colleghi statunitensi e canadesi.

FONTE: TRUCK NEWS 2/2015

torna all'archivio