Condividi su

Letto per voi - Archivio

04/07/2018
Giovane e di belle speranze

Pur essendo relativamente giovane, l’industria della ricostruzione nel Kazakistan vanta già un notevole potenziale di crescita. Un’ azienda locale è infatti riuscita a ottenere un sussidio governativo per il lancio del suo stabilimento di ricostruzione con una capacità annua compresa fra 10.000 e 13.000 ricostruiti autocarro. Lo stabilimento si avvale di macchinari europei d’avanguardia (anche le carcasse verranno importate dall’Europa) e di un personale di 25 operatori. Il poter contare su incentivi governativi sottolinea il valore della ricostruzione per il mercato domestico, incoraggiando ulteriori investimenti nel settore.

Fonte: retreading business 2/2018

torna all'archivio