Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

25/01/2019
EVO Corse esulta alla Dakar

Il Rally Dakar 2019 sarà indimenticabile per EVO Corse. Nasser Al-Attiyah e Mathieu Baumel, su Toyota Hilux con cerchi DakarCorse, hanno portato l’azienda di Castelfranco Veneto sul gradino più alto del podio del rally raid più famoso al mondo.

Al-Attiyah e Baumel, con il support di Overdrive Racing e Toyota Gazoo Racing Sudafrica, hanno dominato fin dall’inizio l’estenuante gara – che quest’anno si è corsa interamente in Perù – vincendo tre prove speciali e chiudendo la classifica generale con un vantaggio di 46 minuti e 42 secondi sui più diretti inseguitori. Per il Qatariota si tratta del terzo successo alla Dakar, mentre è la prima volta assoluta per la Toyota, che diventa anche il primo produttore a vincere con una macchina a benzina nell’era sudamericana.

“Siamo davvero orgogliosi ed emozioni per questo traguardo straordinario. Abbiamo cercato fortemente questa vittoria e siamo riusciti a raggiungerla, grazie alla fantastica prova di Nasser e Mathieu,” ha dichiarato Luca Meneghetti, direttore generale di EVO Corse. “Vogliamo ringraziare anche Overdrive Racing e Toyota Gazoo Racing South Africa che ci hanno dato fiducia, siamo convinti che la nostra collaborazione continuerà a portare grandi risultati.”

La vittoria finale non è stato il solo successo di  EVO Corse: ben quattro auto delle prime dieci hanno utilizzato i cerchi DakarCorse; e più in generale, tra tutti i partecipanti, quasi una macchina su tre ha montato ruote EVO Corse, mentre molte altre erano equipaggiate con il cric OFFcrk. “Vedere che molti team e piloti continuano a sceglierci è la più grande soddisfazione,” ha aggiunto Meneghetti. “Lavoriamo con l’obiettivo di offrire a tutti i migliori prodotti per le competizioni off-road, questo significa che il nostro sforzo è apprezzato e riconosciuto.”

 - Archivio

torna all'elenco