Condividi su

Pneurama Weekly - Archivio

20/06/2017
Doppio podio Dunlop alla 24 Ore di Le Mans

La 24 Ore di Le Mans del 2017 sarà un’edizione da ricordare per Dunlop, grazie agli ottimi risultati ottenuti nelle diverse categorie. La gara, che si preannunciava imprevedibile, ha rispettato le attese. Dopo 22 ore di corsa, la Oreca n. 38 del Team Jackie Chan DC Racing, vincitore della LMP2, equipaggiata Dunlop, si è portata al vertice della classifica generale, precedendo tutte le LMP1. Nelle ultime 2 ore, però, la Porsche LMP1 è riuscita a ricucire il distacco e a riportarsi in testa, con la Oreca che ha comunque tagliato il traguardo al 2° posto complessivo.

Nella classe LM GTE Pro, entrambe le Aston Martin Vantage equipaggiate Dunlop si sono alternate al comando, conducendo complessivamente 210 giri su 340. In quella che è stata la gara più combattuta del weekend, le prime 6 auto si sono date battaglia in testa alla gara sorpassandosi per ben 51 volte in totale. Un sorpasso all’ultima curva di Jonny Adam è valso il 1° posto al Team a bordo della Aston Martin.

I team della classe LMP2 hanno scelto prevalentemente tripli o quadrupli stint, mentre altri hanno gareggiato con lo stesso treno di pneumatici addirittura per 5 stint (più di 3 ore e 668 km). Nella GT Racing, la strategia ottimale ai sensi del regolamento è risultata essere quella degli stint doppi.

Xavier Fraipont, Managing Director, Dunlop Motorcycle e Motorsport EMEA

"Temperature così elevate e velocità medie di 235 km/h sono condizioni estreme per i pneumatici, ma ancora una volta abbiamo dimostrato di garantire ottime prestazioni ai nostri partner, sottolineando l’attitudine endurance del brand Dunlop". 

 - Archivio

torna all'elenco