Condividi su

Letto per voi - Archivio

27/04/2017
Dilemma sui pneumatici usati nel Kirghizistan

Con l’annessione all’UEE (Unione Economica Eurasiatica), il Kirghizistan ha dichiarato i pneumatici usati “rifiuti pericolosi” e ne ha quindi vietato il commercio in un annuncio del vice-ministro dell’economia. In precedenza, dato il limitato potere d’acquisto della popolazione locale, l’ente nazionale per la protezione dell’ambiente e silvicoltura erogava permessi per la vendita pneumatici usati, ma nel 2015, in seguito a un emendamento della legge sul sistema di erogazione di permessi e licenze, tale permesso è stato revocato. Pur riconoscendo la pericolosità dei pneumatici usati, il governo sta attualmente vagliando un progetto di decreto legislativo che permetta di ripristinarne l’acquisto.

FONTE: TYRE AND RUBBER RECYCLING 2/2017

torna all'archivio